Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Cagliari, per Pereiro e Nandez gennaio può regalare destini diversi

Cagliari, per Pereiro e Nandez gennaio può regalare destini diversiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
sabato 15 gennaio 2022, 09:00Serie A
di Francesco Aresu

Nel Cagliari, attuale e della passata stagione, la definizione di uomo della provvidenza si sposa bene con il profilo di Gastón Pereiro, uno che contro il Parma nello scorso campionato e contro il Bologna nella sfida di martedì 11 gennaio ha dimostrato di saperci essere quando la partita conta davvero. Contro i felsinei il Tonga ha messo da parte i ricami e ha portato in dote al Cagliari un'altra versione di sé, una sorta di elogio dell’efficacia spicciola. Con l’ultimo Mazzarri Pereiro sembra aver trovato la svolta. Il minutaggio e le occasioni crescono con il crescere della mentalità da lotta. Fin dalla gara contro la Juventus, quando Pereiro fece già vedere sprazzi di un diverso atteggiamento. Poi a Genova la conferma, un ingresso dentro e non fuori dal gioco, pronto a sostenere la squadra nel possesso a difesa del risultato, attento tatticamente e disponibile al sacrificio. Contro il Bologna, infine, i numeri contano per i tre punti ma è tutto ciò che si è visto intorno agli episodi decisivi a parlare di un giocatore trasformato. Come se Mazzarri, al contrario dei predecessori, fosse riuscito a entrare nel cervello del fantasista uruguaiano come nessun altro. "Sto lavorando sulla sua testa e ci darà grandi soddisfazioni per il futuro", ha detto il tecnico rossoblù. Per fargli capire che il talento non è nulla senza l'abnegazione, che un conto è giocare per il titolo con il PSV Eindhoven, un altro sporcarsi le mani nella palude del fondo classifica. Ora arriva la prova del nove, quella della continuità e delle conferme. Pereiro ha sfruttato un mercato a rilento per cogliere la propria chance, così come fatto da Giorgio Altare. Per poter diventare, chissà, il vero nuovo acquisto del Cagliari due anni dopo il suo arrivo.

Leone in fuga?
Per un uruguaiano che potrebbe avere in gennaio il mese di svolta nella sua carriera a Cagliari, un altro che potrebbe veder scritta la parola fine. Nahitan Nández è da sempre il centro del mondo nelle ultime sessioni di mercato in casa Cagliari, perennemente con le valigie in mano e spesso con l'Inter in prima fila per portarlo a Milano. Nelle ultime settimane Giulini ha deciso di valutare anche offerte che non necessariamente prevedano l'inserimento dell'obbligo di riscatto. E così, con Inter e Napoli a nicchiare, ecco il sorpasso del Torino di Cairo, che dopo il poker rifilato alla Fiorentina vorrebbe regalare a Juric l'uomo per il salto di qualità. Il Cagliari da tempo è su Izzo e Baselli, con l'inserimento di Nández che potrebbe dare il La a una maxi-trattativa sull'asse delle capitali del vecchio Regno di Sardegna. In attesa di eventuali risposte di Inter o Napoli, lo scatto del Torino è di quelli che potrebbero davvero creare le giuste condizioni per scrivere l'ultima puntata della lunga telenovela vissuta da Nández a Cagliari.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000