Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Cremonese, contro la Lazio una sfida d'orgoglio. Con uno sguardo al futuro

Cremonese, contro la Lazio una sfida d'orgoglio. Con uno sguardo al futuroTUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Mascolo
domenica 28 maggio 2023, 10:49Serie A
di Lorenzo Coelli

Il grande obiettivo della stagione è ufficialmente sfumato, ma la Cremonese ha l'obbligo di chiudere a testa alta il campionato di Serie A. In casa di una Lazio in festa, per i grigiorossi è vietato ripetere quanto visto lo scorso weekend contro il Bologna: una prestazione da squadra ormai vuota dopo mesi passati ad inseguire le dirette concorrenti.

Questione di motivazioni
"Abbiamo il dovere di fare bene, è una questione di dignità. La Lazio sarà motivatissima e noi dovremo esserlo altrettanto" ha dichiarato mister Ballardini nel prepartita. L'aspetto più interessante della sua conferenza riguarda però il suo futuro: "Ci siamo incontrati con la società e lo faremo di nuovo. Qui ci sono ambizioni e una base solida". L'ex Genoa non allena in cadetteria dal 2006 (6 partite alla guida del Pescara), ma ripartire da lui in Serie B sarebbe già un ottimo segnale che la Cremonese vuole fare di tutto per tornare quanto prima in Serie A.

La probabile formazione
Sin dal suo arrivo Ballardini è ricorso spesso a diverse rotazioni di formazione e anche all'Olimpico sarà così. In porta potrebbe fare il suo esordio in campionato Sarr, con Aiwu e Valeri in fascia e la coppia Bianchetti-Lochoshvili in difesa. A centrocampo Meité e Castagnetti sono chiamati agli straordinari a causa dell'assenza di Benassi, con Pickel alto a destra, Galdames al centro e uno tra Okereke e Afena-Gyan a sinistra (l'ex Roma è in vantaggio). A guidare l'attacco sarà Ciofani, ad una sola rete di distanza dal record personale di marcature in Serie A.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile