Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCesenaFrosinoneLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Fiorentina, l'attuale tregua con Vlahovic ha una data di scadenza ben precisa

Fiorentina, l'attuale tregua con Vlahovic ha una data di scadenza ben precisaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 17 gennaio 2022, 09:00Serie A
di Dimitri Conti

Il futuro di Dusan Vlahovic è un tema che ormai da mesi tocca ogni singolo discorso (col)legato alla Fiorentina e ai suoi destini, sportivi e di mercato. Normale pensando che in ballo c'è l'avvenire del miglior marcatore in Italia dell'anno solare 2021, un centravanti capace soltanto col suo contributo di garantire punti in più a un intero collettivo. Tutto giusto, insomma, ma lo scenario è offuscato in grigio ormai da diverso tempo dal contratto in scadenza al 2023 che non s'ha da rinnovare, nonostante negli scorsi mesi sembrava essere stata intrapresa un'altra direzione.

Dallo scorso autunno i rapporti sono profondamente cambiati, merito o colpa della pubblica esternazione di Commisso: di fatto alzò bandiera bianca sul rinnovo palesando la sua insoddisfazione ai quattro venti. Troppo importante il serbo per rinunciarci a stagione in corso, si è sentito ripetere spesso da allora. La verità però è che questa tregua momentanea, incrinatasi eccome con le dichiarazioni degli ultimi giorni (su tutte quelle di Barone), ha una data di scadenza ben precisa: la fine di questo campionato.

A giugno al massimo Vlahovic dovrà aver accettato qualcuna delle (più d'una) destinazioni che va attualmente rifiutando, Arsenal in primis. Se all'estate le cose non saranno cambiate rispetto a oggi, il rischio di una stagione intera in tribuna (stile Milik, per citare un caso recente) sarebbe preso in seria considerazione da ognuna delle parti in causa.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000