Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Fiorentina, l'ultimo corteggiatore di Italiano si chiama ADL. A fine stagione punto sul futuro

Fiorentina, l'ultimo corteggiatore di Italiano si chiama ADL. A fine stagione punto sul futuroTUTTO mercato WEB
© foto di Giacomo Morini
venerdì 26 maggio 2023, 08:15Serie A
di Dimitri Conti

In questi due anni di Fiorentina quasi completati Vincenzo Italiano ha saputo come lasciare il segno, cambiando nel primo il passo di una squadra ritrovatasi dal lottare per la salvezza nel biennio precedente fino al ritorno in Europa. Un lavoro da lodare e che sta facendo posare sul suo conto attenzioni illustri da parte di alcune grandi società di Serie A (e non solo quelle) che potrebbero cambiare guida tecnica quest'estate.

De Laurentiis ammicca
In principio fu l'Inter, con voci di un possibile futuro nerazzurro quando però la posizione di Inzaghi sembrava ben più instabile rispetto a oggi, con una Coppa Italia e una finale di Champions League in più in tasca. C'è chi lo vorrebbe candidato forte per la Roma in caso di addio con Mourinho, chi come pietra angolare della Juventus per le basi di un nuovo ciclo ma in realtà a far discutere più degli altri nelle ultime ore è stato Aurelio De Laurentiis.

Fattore Europa League
Parlando subito dopo la finale di Coppa Italia, il numero uno del Napoli ha fatto i complimenti al tecnico e alla sua squadra, rivelando di fatto di aver sempre avuto un debole per lui e raccontando un vecchio episodio che ne testimonia la stima. Che possa scalare le gerarchie per il post-Spalletti? A quanto risulta, sono ancora altri i nomi prevalenti nelle idee del club azzurro, ma rimane un'ipotesi. Dal canto suo la Fiorentina avrebbe tutta l'intenzione di proseguire assieme al suo attuale allenatore, nonché artefice della rinascita recente: ci sarà tempo una volta conclusa la stagione per mettersi al tavolo e pianificare le mosse, condizionate dall'eventuale futuro nelle coppe. L'Europa League da testa di serie (in caso di vittoria della Conference) potrebbe essere tema interessante per rimanere.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile