Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Fiorentina, la prima in Europa è buona... a metà. Ad Enschede saranno vietati cali

Fiorentina, la prima in Europa è buona... a metà. Ad Enschede saranno vietati caliTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Giacomo Morini
venerdì 19 agosto 2022, 08:15Serie A
di Dimitri Conti

Europa bagnata, Europa mezza fortunata. Potrebbe mutuarsi così il classicissimo detto, se applicato all'andata del playoff di Conference che ha visto protagonista la Fiorentina di Italiano. Una prima metà di partita folgorante, un approccio bruciante che ha portato a rientrare negli spogliatoi all'intervallo con in tasca un doppio vantaggio nei confronti del Twente da considerare persino stretto. Poi, il buio. O meglio, molta meno luce, nelle ultime ore di una grigissima, intermittente giornata piovosa come quella vissuta ieri da Firenze. Gli olandesi riemergono dal tunnel più carichi e con un Cerny in più, la Fiorentina cala di intensità e al primo, vero tentativo ospite si vede trafitta con la facilità del burro e costretta a portarsi a casa un solo gol di vantaggio in vista del ritorno.

Italiano e l'Europa, buona la prima. Ma il lavoro è a metà
Un diminuendo differente da quello vissuto contro la Cremonese domenica scorsa, nonostante l'esito e il margine delle partite sia stato identico. Una situazione che però difficilmente potrà essere riproposta giovedì prossimo, quando i viola si giocheranno la qualificazione alla fase a gironi nel caldo catino del Grolsch Veste, ad Enschede. Vincenzo Italiano lo sa bene, e ha proposto il concetto tra le righe del post-partita, nel frattempo però - giustamente - rimane anche ancorato al presente e alla felicità per l'esordio vincente in campo internazionale. Per lui e la sua Fiorentina, in Europa, è buona la prima... Per il momento soltanto a metà, la prima opera, quella del basamento, va completata.