Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Lazio-Benevento 5-3, le pagelle: Correa ispirato, Immobile torna bomber. Delude Gaich

Lazio-Benevento 5-3, le pagelle: Correa ispirato, Immobile torna bomber. Delude GaichTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 19 aprile 2021 06:49Serie A
di Pierpaolo Matrone

LAZIO-BENEVENTO 5-3
Marcatori: 10' aut De Paoli, 21', 90' Immobile, 37' Correa, 45' Sau, 47' aut. Montipò, 64' Viola, 85' Glik

LAZIO

Reina 6 - Esente da colpe sui tre gol, commette un piccolo errore sul gol di Lapadula ma per sua fortuna l'arbitro lo annulla. Risponde presente nel finale - specie su Depaoli all'85' - quando il Benevento alza il baricentro.

Marusic 5,5 - Si cala bene nel nuovo ruolo, ma su due gol subiti c'è il suo zampino in negativo: non scala in marcatura su Sau prima, butta giù l'avversario per il rigore del 2-4 poi.

Acerbi 5,5 - Una splendida chiusura in tandem con Fares nel primo tempo è una delle poche cose difficili da fare in questa partita. Mezzo punto in meno per essersi perso Glik in occasione della rete del 3-4 con una marcatura troppo molle.

Radu 6 - Primo tempo tranquillo, in cui spesso si stacca e va anche vicino al gol con una torsione su palla inattiva. Ripresa più complicata, ma non ci sono sbavature.

Lazzari 6,5 - Torna titolare e fa capire che averlo in campo fa tutta la differenza del mondo. Motorino inesauribile sulla destra, con la sua facilità di corsa si incunea sempre bene e mette in difficoltà gli avversari.

Milinkovic-Savic 7 - Un assist e un rigore conquistato. Tanta corsa e anche lo spirito di sacrificio nelle coperture finali. Il Sergente sta bene e si vede.

Lucas Leiva 6 - Smaltito un problema ai flessori, si mette in cabina di regia e gestisce bene i tanti palloni che gioca nel primo tempo. Nella ripresa Farris lo risparmia, essendo diffidato. Dal 57' Parolo 6 - Si concentra sulla fase difensiva e aiuta i compagni, spendendo anche un giallo se necessario. Nel finale trova l'assist per Immobile.

Luis Alberto 6,5 - Incide meno del solito, ma non sbaglia nulla e regala l'assist ad Immobile. Un paio di buone combinazioni e di giocate interessanti nella prima frazione di gioco. Dal 70' Akpa Akpro 5,5 - Rimedia subito un giallo, poi esce dopo un quarto d'ora per un problema fisico. Dall'87' Hoedt s.v.

Fares 6 - Si districa bene soprattutto in fase offensiva. Un paio di cross interessanti e un tiro su cui Montipò deve compiere un miracolo nella sua partita. Dal 57' Lulic 6 - Meno offensivo del solito, viene mandato in campo per aiutare nella gestione con la sua esperienza.

Correa 7 - Un gol, un assist (anche se formalmente no) e il tocco che propizia l'autogol di Montipò. L'argentino torna titolare e dimostra di essere il partner perfetto per Immobile. Ispirato. Dal 70' Muriqi 6 - Dà una mano con i suoi centimetri sulle palle inattive, ma in contropiede fa più fatica di altri compagni.

Immobile 7,5 - Pronti-via, colpisce subito un palo e accoglie un'altra gara che pare stregata. Dopo pochi minuti favorisce l'autorete di Depaoli, ma non interrompe un digiuno che va avanti dal 7 febbraio. Ci riesce poco dopo a tu per tu con Montipò e raggiunge quota 150 in Serie A. 151 nel finale, finalizzando al meglio un contropiede. Per lui è il giorno della liberazione.

All. Massimiliano Farris 6,5 - Terza consecutiva in panchina, visto che Inzaghi ha ancora il Covid-19. Per la facilità con cui la Lazio punge il Benevento in avanti la preparazione della gara sarebbe almeno da 7. Ma il voto è figlio anche del secondo tempo complicato della sua squadra, che perde le distanze e non gestisce nel migliore dei modi. Un ulteriore step di crescita passa proprio per quest'aspetto.

BENEVENTO (A cura di Antonino Sergi)

Montipò 6 - Fa tutto Montipò. Una partita incredibile per l'estremo difensore del Benevento, subisce cinque reti ma ipnotizza dal dischetto Immobile e poi si esalta anche sul mancino ravvicinato di Fares.

Depaoli 5,5 - Un bel duello con Fares ma non basta per l'ex Chievo, suo malgrado sblocca il punteggio con l'autorete iniziale poi soffre quando viene puntato su quella fascia anche da Correa. Mezzo voto in più per quel destro da quale nasce il corner che porta al gol di Glik.

Glik 6 - Non a livello del compagno di reparto ma è apparso veramente poco permeabile come tutta la difesa del Benevento sotto gli attacchi dei biancocelesti, si esalta negli assalti finali e sovrasta Acerbi in occasione del terzo gol sannita.

Barba 4,5 - Una partita da dimenticare in fretta per il centrale di Inzaghi, Immobile non è un cliente comoda ma perde nettamente il duello con il centravanti biancoceleste. Lo tiene in gioco nell'azione dell'1-0, se lo perde in marcatura sul 2-0.

Letizia 5,5 - Tanta lotta ad alta velocità con Manuel Lazzari, più impegnato in fase difensiva e ne risente la fase di sovrapposizione. Anche lui soffre quando la Lazio attacca con continuità. (Dal 58' Caldirola 6 - Più impegnato in area avversaria nei tanti assalti finali).

Ionita 6 - Il primo squillo verso la porta di Pepe Reina è il suo, si muove anche molto bene senza palla. Si guadagna il calcio di rigore, poi realizzato da Viola, che riapre la contesa all'Olimpico. (Dal 78' Falqué sv).

Schiattarella 5 - Non riesce a dare ritmo alla manovra del Benevento, un primo tempo appannato per l'ex Livorno. Difficile tenere a bada anche Luis Alberto, si nota la differenza con Viola. (Dal 58' Viola 7 - Il suo ingresso in campo cambia il volto del Benevento, manovra più brillante e tante occasioni create. Segna dagli undici metri e serve l'assist vincente per Glik. Inzaghi non poteva chiedere di più).

Improta 5,5 - Corre, anche tanto, per tutto il corso della sfida ma spesso non basta per fare la differenza. Ci prova nel primo tempo mentre nella ripresa cala alla distanza.

Insigne 6 - L'unico del trio davanti che rimane per tutto il corso della sfida in campo, sfodera una buona prova senza però eccellere. Suo comunque l'assist per il primo gol di Marco Sau.

Sau 6,5 - Regala una speranza al Benevento, un colpo perfetto con il destro quello che accorcia le distanze sul finale di primo tempo. Coordinazione perfetta, poi un infortunio lo costringe ad alzare bandiera bianca. (Dal 46' Dabo 6 - Dà maggior quantità ad un centrocampo apparso troppo leggero nel primo tempo).

Gaich 5 - Ci si poteva aspettare sicuramente qualcosa in più dalla prestazione del centravanti argentino, in area di rigore avversaria non riesce mai a districarsi dalla marcatura di Acerbi. Prima di lasciare il campo commette anche il fallo da rigore ai danni di Milinkovic-Savic. (Dal 58' Lapadula 6 - Rispetto al compagno sostituito capitalizza l'unica occasione buona ma il VAR annulla).

Filippo Inzaghi 5,5 - Una partita dai due volti per il suo Benevento, nella prima frazione c'è da salvare soltanto il bellissimo gol di Marco Sau. Una squadra che sembrava in piena balia della Lazio ma due mossa mandano in confusione i padroni di casa. Dabo e Viola danno quantità e qualità alla manovra, perché non prima?

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: Milan, tutto in 90 minuti. E Gattuso fa gola a molti club
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000