Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Lazio, Reina rimane da secondo portiere. Sarà la chioccia di un giovane titolare?

Lazio, Reina rimane da secondo portiere. Sarà la chioccia di un giovane titolare?TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
martedì 24 maggio 2022, 08:30Serie A
di Riccardo Caponetti
fonte Dall’inviato all’Olimpico

Una permanenza a sorpresa. Pepe Reina rimarrà alla Lazio anche la prossima stagione come secondo portiere. Il suo contratto, in scadenza il 30 giugno 2022, si è rinnovato automaticamente una settimana fa, quando la Lazio pareggiando 2-2 in casa della Juventus ha ottenuto la qualificazione aritmetica in Europa League. Era la clausola presente nell’accordo con lo spagnolo, che si sarebbe prolungato di un anno in caso di piazzamento europeo.

Nonostante ciò, sorprende la possibile decisione di Reina. Nei mesi scorsi infatti da Formello filtravano altre notizie, ovvero di un suo possibile addio a prescindere dall’Europa o meno. Un divorzio naturale, senza rancori, utile anche alla Lazio per abbassare il proprio monte ingaggi: Reina, prossimo a compiere 40 anni ad agosto, prende circa 2 milioni, di più di quanto Lotito avrebbe speso per l’ingaggio di un altro secondo portiere.

Aspetto economico a parte, se dovesse restare alla Lazio sarebbe comunque un valore aggiunto. Sarri in primis ne sarebbe molto contento. Reina, oltre a essere un fedelissimo del Comandante, è infatti un punto di riferimento per la squadra e per tutto lo spogliatoio. Un elemento di personalità e carisma, fondamentale per aiutare la crescita di un gruppo: non è un caso che dopo i gol molti compagni lo vadano subito ad abbracciare in panchina.

E sicuramente la presenza del portier spagnolo a Formello potrà essere importantissima per il prossimo portiere titolare della Lazio, sopratutto se la società dovesse optare per un profilo giovane. Chi? Carnesecchi, in prestito dall’Atalanta alla Cremonese, è il preferito di Sarri, ma il prezzo che fanno a Bergamo (non meno di 10 milioni) potrebbe essere un ostacolo difficile da superare. Nella lista biancoceleste ci sono anche Vicario, Cragno, Luis Maximiano e Meret: passi indietro per Sergio Rico, che era stato bloccato da Tare ma non ha convinto.