Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Lazio, Tare: "Luis Alberto non si muoverà. Mercato? Le scelte sono condivise con Sarri"

Lazio, Tare: "Luis Alberto non si muoverà. Mercato? Le scelte sono condivise con Sarri"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
domenica 14 agosto 2022, 18:15Serie A
di Lorenzo Carini

Igli Tare, direttore sportivo della Lazio, ha parlato ai microfoni di Sky Sport a pochi minuti dal calcio d'inizio della partita contro il Bologna: "E' una Lazio che si avvicina alle richieste dell'allenatore, ma questa stagione nasce da quanto fatto in quella passata. Forse siamo andati anche oltre rispetto al progetto che avevamo pensato, erano previsti sei acquisti ma ne abbiamo fatti otto e sono cambiati 14 giocatori nell'anno solare. L'allenatore potrà trasmettere il proprio gioco nel miglior modo possibile".

Qual è la posizione della società su Luis Alberto?
"Luis Alberto non si muoverà. Giocherà con la maglia della Lazio anche in questa stagione".

Serve un mancino da schierare come terzino sinistro?
"Ogni scelta che abbiamo fatto è stata condivisa con Sarri. La squadra è molto competitiva anche così, ci sono varie soluzioni e siamo contenti per questo".

Sarri è soddisfatto per il mercato?
"Sì, abbiamo fatto tutto insieme a lui. Siamo una squadra molto giovane, l'età media è stata abbassata di oltre tre anni: quando si fanno tanti cambi, serve un po' di tempo. Vincere aiuta a vincere, abbiamo una grande occasione e un grande pubblico al nostro fianco: questa stagione non poteva cominciare meglio".

Obiettivo quarto posto, cosa le dà più fiducia?
"Si ragiona in base alle sensazioni che si hanno durante la preparazione. Vedo una squadra affamata e tanto entusiasmo, di solito quando ho avuto queste sensazioni ci sono sempre state stagioni importanti. Non dobbiamo guardare gli altri ma pensare solamente a noi stessi, inseguendo gli obiettivi che ci siamo prefissati: sono molto fiducioso e penso che possa essere una stagione in cui la Lazio sarà protagonista".