Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Le pagelle del Napoli - Otto minuti di follia, la 'distruzione' dal basso di Meret vale lo Scudetto

Le pagelle del Napoli - Otto minuti di follia, la 'distruzione' dal basso di Meret vale lo ScudettoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 24 aprile 2022, 17:11Serie A
di Patrick Iannarelli

Risultato finale: Empoli - Napoli 3-2

Meret 4 - Nel primo tempo gestisce, anzi ci mette anche le mani in un paio d’occasioni. Poi l’orrore sul primo gol di Pinamonti, difficile pure da giudicare. La distruzione dal basso fa evaporare lo scudetto.

Zanoli 5 - Troppo timido, come confermato da Spalletti al termine del primo tempo. Atterra Pinamonti in campo aperto rischiando qualcosa di più del giallo, da quel momento in poi gioca col freno a mano tirato. Dal 46’ Malcuit 4 - Doveva dare maggiore sicurezza, dà il via alla rimonta dei toscani: goffissimo sulla palla persa, si fa sverniciare da Pinamonti.

Rrahmani 5 - Prima del crollo aveva anche giocato bene, qualche sbavatura è servita però a far scattare il campanello d'allarme. Non rinvia sull'errore di Malcuit, poi perde tutti i riferimenti.

Juan Jesus 5,5 - Doveva fare buona guardia su Cutrone e ci riesce per 80' minuti. La squadra poi si sbilancia e non riesce più a tenere la barra dritta.

Mario Rui 5 - Gioca un primo tempo pressoché perfetto, con inserimenti sulla sinistra e giocate in fase offensiva. Poi il disastro, la freschezza dell'Empoli gli imballa le gambe. Il terzo gol si sviluppa dalle sue parti.

Anguissa 6,5 - Uno dei pochi a salvarsi, recupera un pallone che trasforma in assist per il 2-0 di Insigne. Ma dopo la seconda rete la luce si è spenta per tutti.

Fabian Ruiz 5 - La conclusione che esce di poco al quarto d'ora sembrava aver dato segnali positivi sulla prestazione del centrocampista spagnolo. Prova a tenere in piedi i suoi anche nel finale terrificante del Castellani.

Lozano 6,5 - Bella la lotta con Parisi, confeziona l'assist per il gol del vantaggio di Mertens. Esce prima del tracollo finale. Dal 68’ Zielinski 5,5 - Non dà quel cambio di passo che ci si aspettava, troppe le imprecisioni nel momento chiave del match.

Mertens 7 - Pimpante, da trequartista è imprendibile, non sbaglia. Calamita tutti i palloni, in più ha il merito di sbloccare una gara tesa. Appena esce il Napoli crolla. Dal 77’ Politano 5,5 - Si vede pochissimo in fase offensiva, appena entra in campo succede di tutto.

Insigne 6 - Il gol del 2-0 sembrava aver chiuso la partita, ma la prestazione è stata segnata da quel 3-0 sbagliato poco prima del 2-1 di Henderson. Poteva dare una speranza ai suoi, ma contribuisce ad affossare gli azzurri. Dall’85’ Ounas S.v.

Osimhen 5,5 - Sponde, lanci in profondità e tantissimo movimento. Ma non basta: si incaponisce dopo il 2-0, ma non trova la gioia personale. E gli errori negli ultimi 16 metri non possono essere perdonati.

Luciano Spalletti 5 - No, non si può soltanto prendere atto di una rimonta simile. Il Napoli è crollato nel momento decisivo della stagione, si è sciolto coi primi caldi e ha abbandonato un sogno Scudetto che era lì, a portata di mano. E per il tecnico di Certaldo non è nemmeno la prima volta.