Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Le pagelle della Juve - Gatti ci ha preso gusto, Cambiaso da 7. Chiesa fa bene anche il terzino

Le pagelle della Juve - Gatti ci ha preso gusto, Cambiaso da 7. Chiesa fa bene anche il terzinoTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 8 dicembre 2023, 22:49Serie A
di Ivan Cardia

JUVENTUS-NAPOLI 1-0 
(51' Gatti)

Szczesny 6,5 - Strepitoso il riflesso su Di Lorenzo nel primo tempo, nella ripresa rischia di rovinare tutto e combinarla grossa. Ringrazia per il fuorigioco di Osimhen.

Gatti 7 - Il 23 settembre, il blackout tragicomico col Sassuolo, è ormai un lontano ricordo. Ci ha preso gusto e questo è un gol pesante tanto quanto quello all'ultimo contro il Monza. Dietro concede poco o nulla.

Bremer 6,5 - Su Osimhen sceglie la via dell'anticipo: non è una strada esente da rischi e difatti gioca metà partita con un giallo sulla coscienza. Ma dà i suoi risultati.

Danilo 7 - Torna titolare, torna capitano, torna leader. Tappa le poche falle e fa ripartire, sbaglia poco o nulla.

Cambiaso 7 - Il Napoli, a cui ha segnato il suo primo gol in campionato, gli evoca bei ricordi. Tra i migliori sin dall'inizio, si propone e si rende pericoloso: suo il cross grazie al quale Gatti sblocca la partita. (Dal 90'+2 Rugani s.v.).

McKennie 6,5 - Doveva partire, gioca ancora dall'inizio alla fine. Pericolose le incursioni, preziosa l'interdizione: non sarà bellissimo ma, come la Juve, è efficace. (Dal 90'+2 Iling jr s.v.).

Locatelli 6 - Qualche stop impreciso, qualche appoggio sbagliato. Non è ancora al top della forma, ma la sua presenza si vede e si sente.

Rabiot 6 - Il cavallo pazzo morde il freno: non sfonda e non diventa protagonista in fase offensiva, ma si rende prezioso anche a palla lontana.

Kostic 6 - Dalle sue parti il Napoli spinge e un po' l'accusa. Molto accorto, pure troppo. (Dall'83' Alex Sandro s.v.).

Chiesa 7 - A tratti sembra quello della nazionale: sgasa, sgomma, dribbla, se Vlahvoic non segna mica è colpa sua. Bravo persino quando torna a fare il terzino di copertura nel secondo tempo. (Dall'83' Kean s.v.).

Vlahovic 5,5 - Da fermo o no, i rigori non sono il suo pane quotidiano in questo momento: Chiesa gliene offre uno in movimento e lo spara sul corpo di Natan. Bene in altro, compresi i movimenti senza palla. Esce acciaccato. (Dal 70' Milik s.v.).

Massimiliano Allegri 6,5 - La sua Juve è bella? No. Diverte? No. Gioca il miglior calcio d'Italia? Neanche. È prima in classifica? Sì, almeno per una notte. E, con grandissima onestà d'intenti, sembra essere l'unica cosa che interessi, a lui e alla squadra. Batte il Napoli, dopo il Milan e il pari con l'Inter: basta parlare di Champions e quarto posto.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile