Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
live

Bologna, Mihajlovic: "Il Sassuolo è stato più forte, oggi andavamo ai due all'ora"

LIVE TMW - Bologna, Mihajlovic: "Il Sassuolo è stato più forte, oggi andavamo ai due all'ora"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
domenica 15 maggio 2022, 15:16Serie A
di Micol Malaguti
fonte a cura di Leonardo Bosello
Diretta scritta su TUTTOmercatoWEB.com. Premi F5 per aggiornare la pagina!

L'ultima al Dall'Ara del Bologna di questa stagione si chiude con una sconfitta per 1-3 contro il Sassuolo. Il gol della bandiera nel finale porta la firma di Riccardo Orsolini, arrivato dopo la doppietta di Scamacca e la rovesciata di Berardi. Sinisa Mihajlovic commenterà questo match fra pochi istanti in sala stampa, rispondendo alle domande dei giornalisti, seguite qui su TUTTOmercatoWEB.com la diretta testuale delle dichiarazioni del tecnico rossoblù.

15.06 Inizia la conferenza di Sinisa Mihajlovic.

La squadra ha mollato? ravvisi che bisogna lavorare sulla mentalità vincente da trasmettere ai giocatori anche da parte del club?
"Non c'entra niente il club, ogni giocatore deve trovare stimoli dentro sé stesso, noi dopo la partita di Venezia abbiamo chiuso la stagione, andavamo ai 2 km/h. Abbiamo chiuso la stagione, il Sassuolo è stato più forte. Noi però la motivazione la dobbiamo trovare dentro noi stessi, non serve sempre qualcuno che ti stimoli. Sono arrabbiato con la squadra perché oggi le motivazioni, per il pubblico almeno, c'erano".

Su Theate e il cambio modulo?
"Non mi è piaciuto, anche a Venezia non andava bene il suo comportamento, oggi la stessa cosa. Eravamo troppo bassi, ho cambiato lui poi siamo ripartiti ma abbiamo fatto fatica. A Venezia gli avevo spiegato il motivo della decisione, oggi mi è sembrato più distratto. È un grande giocatore in prospettiva ma deve stare più calmo".

Era Orsolini il rigorista?
"Si, lui era il primo, non ne ha sbagliato mai uno".

Ti aspettavi di più da questo finale di stagione?
"Oggi si, noi abbiamo staccato la spina, non siamo stati in campo. Abbiamo chiuso il campionato a Venezia, mi dispiace perché secondo me le motivazioni oggi c'erano, peccato per i nostri tifosi che ci sono stati vicino e meritavano una vittoria. Per un allenatore vedere la squadra che molla dà molto fastidio. Ringrazio tanto i tifosi per l'affetto. Unica cosa importante, a Genova non voglio perdere, al di là di chi giocherà. Voglio evitare brutte figure, parlerò con i ragazzi".

Quanto sei convolto nelle decisioni della dirigenza e del mercato?
"Sono coinvolto come sempre, niente di più niente di meno. La programmazione è stata fatta, non c'è niente di nuovo, non ci sono polemiche".

15.16- Fine conferenza