Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
live

Juventus, Allegri: "Per una volta parlo dell'arbitro. Napoli? All'andata ne avevamo sette fuori"

LIVE TMW - Juventus, Allegri: "Per una volta parlo dell'arbitro. Napoli? All'andata ne avevamo sette fuori"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 6 gennaio 2022, 23:28Serie A
di Simone Dinoi
fonte inviato all'Allianz Stadium
Diretta scritta su TUTTOmercatoWEB.com. Premi F5 per aggiornare!

23:00 - Massimiliano Allegri commenta il pareggio per 1-1 contro il Napoli all’Allianz Stadium nella ventesima giornata del campionato di Serie A.
TUTTOmercatoWEB.com vi riporta la conferenza stampa dell’allenatore bianconero in diretta.

23:18 - Allegri prende posto nella sala stampa dell’Allianz Stadium: comincia la conferenza.

Juve vittima della frenesia anche stasera. Mancata lucidità?
“Avevamo iniziato anche bene nel primo tempo, poi abbiamo preso questo gol e abbiamo avuto difficoltà. Il Napoli gioca bene, è bravo a palleggiare. Una volta pareggiata abbiamo avuto qualche minuto di pressione e poi abbiamo di nuovo affrettato. È uno scontro diretto, l’abbiamo pareggiato però dobbiamo essere fiduciosi perché con una vittoria non aggiustavamo la classifica. È un percorso lungo per arrivare a fine maggio nelle prime quattro”.

Dove si può migliorare?
“Abbiamo lavorato molto sugli inserimenti dei centrocampisti, è normale che non possiamo ottenere tutto subito. Bisogna essere capaci di cambiare ritmo, loro dopo il pareggio erano in crisi e dovevamo metterli vicini all’area. Ci voleva un po’ più di pazienza”.

Soddisfatto dei subentrati?
"Sono soddisfatto di tutti, questo è un punto che ci permette di stare alla stessa distanza dal Napoli. Gli scontri diretti possono finire in qualsiasi modo, siamo rimasti in scia, non dobbiamo perdere entusiasmo. Abbiamo un punto in più dell’andata, adesso abbiamo la partita con la Roma e piano piano stanno rientrando anche tutti i giocatori".

La prestazione di Morata?
"Ha fatto una buona partita, ha fatto ottime giocate e sono contento di quello che ha fatto. Poi era un po’ stanco e ho messo Kean che ha fatto bene anche lui”.

Bonucci può recuperare per l’Inter? La prestazione di Alex Sandro?
“Bonucci non so se recupererà per l’Inter. Alex Sandro ha fatto una buona prova e poi ha avuto risentimento, gli si è indurito il flessore ed è uscito”.

Persa occasione contro un Napoli ridimensionato?
“Il Napoli è venuto con una squadra importante e ha fatto una buona partita. Noi all’andata ne avevamo 7 fuori… Voglio dire una cosa sull’arbitro per una volta. Ha arbitrato bene ma secondo me gli si è fermato l'orologio perché ha dato poco recupero, ci sono state tante interruzioni. Per una volta me lo concedo, spero che Rocchi non si arrabbi”.

Potete sfoggiare più moduli col rientro degli infortunati?
“Si andrà avanti gara dopo gara. La squadra ha digerito i due sistemi di gioco. Dybala sta rientrando ed è importante, Chiesa è rientrato dopo una lunga assenza e ha fatto una buona partita. Possiamo giocare in tutti i modi, dobbiamo migliorare la frenesia negli ultimi 30 metri. Non possiamo sbagliare così tante scelte, questo è un bel punto anche se la vittoria ci avrebbe dato più entusiasmo”.

Sul gol cos’è successo?
“Sul gol c’è stata una parata di Szczesny, De Ligt era sulla traiettoria dietro. Alex Sandro ha difeso bene in tante situazioni, sono stati molto bravi loro, hanno giocatori di grande qualità e quando sono vicini all’area hanno la pazienza di aspettare la giocata giusta”.

Il battibecco De Ligt-Rabiot?
“Son cose che capitano, può succedere che si perda un inserimento. Il fatto che i giocatori si spronino in campo penso sia una cosa normale e giusta”.

23:28 - Termina ora la conferenza stampa di Allegri.