Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Manuel Pellegrini: "La Roma mi chiamò quando ero in Cina, ma non volevo lasciarli a piedi"

Manuel Pellegrini: "La Roma mi chiamò quando ero in Cina, ma non volevo lasciarli a piedi"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Imago/Image Sport
mercoledì 5 ottobre 2022, 14:23Serie A
di Alessio Del Lungo

"Non aver allenato in Serie A è il mio grande rimpianto". A dirlo è Manuel Pellegrini, tecnico del Betis Siviglia, che a La Gazzetta dello Sport ha rivelato un retroscena legato al suo passato: "Mi manca, ci penso spesso. E non vale dire non si sa mai, perché ho un contratto con il Betis fino al 2025 e io i contratti li rispetto. Nel recente passato sono stato vicino al Milan, ma c'era in ballo un cambio di proprietà così sono andato in Cina. E poi mi ha cercato la Roma, ma ero in Asia e non mi sembrava giusto lasciarli a piedi".

Un paragone tra Roma e Betis, secondo il tecnico cileno è possibile: "Per la passione che generano. Abbiamo stadi grandi, sempre pieni, ma noi dobbiamo trovare una risposta economica da parte del club. Nel mio mandato inizialmente abbiamo preso solo svincolati e quest'anno abbiamo avuto problemi a tesserare i nuovi per il controllo economico della Liga, ma siamo sulla buona strada. La Premier è il miglior campionato del mondo, ma in Liga è il posto dove si gioca meglio a calcio di gran lunga". Chiosa finale sulla doppia sfida contro la Roma: "Complicata e decisiva. Ha le caratteristiche di Mourinho: difende bene, è aggressiva e cerca di sorprenderti in contropiede".

Primo piano
TMW Radio Sport