Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Milan tutto straniero, in A non è una novità. Vialli pioniere in Premier, Ancelotti il 1° col Real

Milan tutto straniero, in A non è una novità. Vialli pioniere in Premier, Ancelotti il 1° col RealTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 14 marzo 2023, 11:55Serie A
di Gaetano Mocciaro

Ieri sera contro la Salernitana, il Milan ha schierato per la prima volta nella sua storia un undici senza calciatori italiani. Non è il primo caso in Italia, dato che vi sono state delle partite giocate incredibilmente da 22 stranieri: nello specifico Inter-Udinese del 2016. Anche Bologna, Fiorentina, Napoli, Roma, Spezia e Torino sono arrivate a tanto. E all'estero qual è la situazione?

IN PRINCIPIO FU VIALLI - il primo segnale di globalizzazione definitiva avviene nel boxing day del 1999 ed è il Chelsea ancora nell'era Ken Bates la prima squadra a schierare solo stranieri. È Gianluca Vialli il primo tecnico a cancellare la Union Jack dall'undici iniziale, nella partita contro il Southampton. Questa la formazione scelta:

De Goey (Olanda)
Ferrer (Spagna)
Leboeuf (Francia)
Emerson Thome (Brasile)
Petrescu (Romania)
Babayaro (Nigeria)
Poyet (Uruguay)
Deschamps (Francia)
Di Matteo (Italia)
Ambrosetti (Italia)
Flo (Norvegia)

Ci vorranno sei anni per vedere un altro exploit da parte di un club di Premier League, succede il giorno di San Valentino del 2005. È l'Arsenal la prima squadra a schierare solo stranieri anche considerando i subentrati. Straniero anche il tecnico, il francese Arsène Wenger. Questo l'undici schierato nel 5-1 contro il Crystal Palace:

Lehmann (Germania)
Lauren (Camerun)
Kolo Touré (Costa d'Avorio)
Cygan (Francia)
Clichy (Francia)
Pires (Francia)
Vieira (Francia)
Edu (Brasile)
Reyes (Spagna)
Bergkamp (Olanda)
Henry (Francia)

Nel 2009 la prima volta del Manchester United dello scozzeze Sir Alex Ferguson:

Van der Sar (Olanda)
Rafael (Brasile)
Vidic (Serbia)
Evans (Irlanda del Nord)
Evra (Francia)
Cristiano Ronaldo (Portogallo)
Giggs (Galles)
Fletcher (Scozia)
Park (Corea del Sud)
Tevez (Argentina)
Berbatov (Bulgaria)

ANCELOTTI NELLA STORIA - Al Real Madrid è capitato di recente, il 7 gennaio in una partita di campionato contro il Villarreal, persa all'Estadio de la Ceramica per 2-1. A differenza del Milan, i blancos hanno pure l'allenatore straniero, il nostro Carlo Ancelotti. Questo l'undici schierato:

Courtois (Belgio)
Militao (Brasile)
Rudiger (Germania)
Alaba (Austria)
Mendy (Francia)
Modric (Croazia)
Tchouameni (Francia)
Kroos (Germania)
Valverde (Uruguay)
Benzema (Francia)
Vinicius (Brasile)

Più remota invece la prima volta dell'Atlético, datata 2008. Prima giornata di campionato, si gioca al "Vicente Calderon" contro il Malaga con questa formazione schierata dal messicano Javier Aguirre:

Coupet (Francia)
Heitinga (Olanda)
Ujfalusi (Repubblica Ceca)
Pernia (Argentina)
Seitaridis (Grecia)
Paulo Assunçao (Brasile)
Mainiche (Portogallo)
Simao (Portogallo)
Maxi Rodriguez (Argentina)
Aguero (Argentina)
Forlan (Uruguauy)

Tecnicamente ci sarebbe uno spagnolo, vale a dire Pernia, che però è nato in Argentina ed è stato poi naturalizzato.

- - -

PARIS SAINT-GERMAIN PIU ITALIANO CHE FRANCESE - Passando alla Francia, il PSG ha rotto il tabù nel 2013 in una partita di campionato contro il Lione, allenatore Laurent Blanc. È il 1° dicembre 2013 e questo è l'undici scelto per la partita, poi vinta 4-0:

Sirigu (Francia)
Van der Wiel (Olanda)
Alex (Brasile)
Thiago Silva (Brasile)
Maxwell (Brasile)
Verratti (Italia)
Thiago Motta (Italia)
Pastore (Argentina)
Cavani (Uruguay)
Ibrahimovic (Svezia)
Lucas Moura (Brasile)

LA PICCOLA SQUADRA DELL'EST FA STORIA IN GERMANIA - In Germania fu l'Energie Cottbus la prima squadra con 11 stranieri in campo. Circa le big il Bayern si è "limitato" a proporne 10, a partire dal Klassiker del 2005 con Kahn "intruso" e 11 anni più tardi contro il Mainz con Neuer unico portabandiera tedesco.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile