Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Napoli, dov'è finita la squadra Campione d'Italia? Bruttissima prova, ma Garcia minimizza

Napoli, dov'è finita la squadra Campione d'Italia? Bruttissima prova, ma Garcia minimizzaTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 17 settembre 2023, 07:00Serie A
di Antonio Gaito

Nessun passo avanti. Chi si aspettava un Napoli in crescita dopo l'ultimo ko è rimasto deluso perché la squadra di Rudi Garcia in realtà mostra una continuità preoccupante rispetto al disastroso secondo tempo visto con la Lazio. La condizione sembra migliore dopo il doppio impegno con le nazionali di gran parte dell'organico, ma il Napoli si muove malissimo: per oltre un'ora viene infilato dal Genoa di Alberto Gilardino che invita la squadra di Rudi Garcia ad alzare la pressione - il principale problema in questa fase sin dal primo tempo di Frosinone - che non è fatta collettivamente e con i tempi giusti e le principali azioni dei padroni di casa nascono così.

Poco o nulla da salvare
Come se non bastasse, il Napoli sembra soffrire anche sulle palle inattive anche se il gol che sblocca la gara di Bani è viziato da evidente fallo di De Winter che si libera spingendo a due mani Anguissa. Nella ripresa il Napoli sembra voler aumentare i ritmi, ma il risultato è il raddoppio di Retegui con responsabilità anche di Meret in uscita. Da salvare probabilmente solo la reazione finale, il punto inatteso ad un certo punto ed i cambi (in particolare Cajuste) visto che sono proprio i subentrati Raspadori e Politano che con due prodezze evitano la sconfitta che sembrava ormai delineata.

Garcia dà colpa alla Champions
"La luce è arrivata dalla panchina, ma sono due punti persi - ammette il tecnico del Napoli a Sky che però ne fa più un discorso di concentrazione che tattico - Prima della Champions League è sempre difficile essere concentrati sul campionato, è solo colpa nostra. I gol presi su calci piazzati dimostrano poca determinazione. Il risultato non è stato colpa degli episodi anche se c'era un fallo su Anguissa". Ed ancora in conferenza: "Non bisogna preoccuparsi. Per tutte le squadre giocare in campionato prima della Champions è sempre complicato, guardate Bayern e PSG".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile