Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Operazione Orsolini con la Juve, in casa Bologna sono sereni sull'evolversi dell'indagine

Operazione Orsolini con la Juve, in casa Bologna sono sereni sull'evolversi dell'indagineTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 25 marzo 2023, 14:00Serie A
di Tommaso Bonan

Dalle carte sulla relazione semestrale della Juventus è emersa qual è la linea difensiva bianconera in merito ai memorandum, integrazioni di indagini depositati dagli inquirenti dell’inchiesta Prisma a febbraio e a marzo, considerati contratti occulti per acquistare e cedere i calciatori, così da riuscire a far quadrare i bilanci. In particolar modo, oggi Tuttosport si sofferma sull'operazione tra Juventus e Bologna per Orsolini.

Indagine avviata. La Procura di Bologna e parallelamente la Procura federale - ribadisce infatti Tuttosport - ha avviato un’indagine, dopo aver ricevuto le carte dalla Procura di Torino ed essersi recata a Casteldebole, per verificare se nella vicenda sussistano profili penali, cioè se esiste la scrittura privata, mai depositata in Lega, con cui Juventus e Bologna nel giugno 2019 si sarebbero accordati per il diritto di recompra del calciatore da parte del club bianconero. Orsolini è stato girato in prestito al Bologna nel gennaio 2018, con opzione di acquisto in favore degli emiliani fissata a 15 milioni, poi esercitata. Nel giugno 2019 la cessione di Orsolini frutta alla Juventus 15 milioni, con una plusvalenza di circa 11.

Memorandum. I pm di Torino evidenziano un memorandum che avrebbe garantito alla Juventus il diritto di riacquistare il calciatore entro il 30 luglio 2020 al prezzo di 26 milioni ed entro il 30 luglio 2021 al prezzo di 30 milioni, nonché il diritto irrevocabile di pareggiare eventuali offerte di acquisto da parte di altri club. Nessuna di queste eventualità si è verificata, tanto che Orsolini è ancora un giocatore del Bologna, club con cui sta trattando il rinnovo del contratto in scadenza nel 2024. E in casa Bologna - conclude Tuttosport - sono sereni per sull’evolversi dell’indagine.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile