Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Personalità, intelligenza ed esplosività. Pierre Kalulu sempre più perno del Milan

Personalità, intelligenza ed esplosività. Pierre Kalulu sempre più perno del Milan TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 15 agosto 2022, 20:00Serie A
di Tommaso Maschio
fonte milannews.com

Se qualcuno durante la pausa estiva ha pensato che Pierre Kalulu potesse avere una flessione dopo l'exploit della seconda parte della scorsa stagione, si è semplicemente sbagliato. Almeno, vedendo la prima gara contro l'Udinese. Anche nella prima uscita stagionale in campionato, il francese classe 2000 è stato uno dei migliori in campo, mantenendo sempre la solita calma insolita per un ventiduenne senza grosse esperienze tra i professionisti.

L'intervento-manifesto su Deulofeu
Nel corso della partita contro l'Udinese c'è stato un intervento di Pierre su Deulofeu che ha fatto letteralmente impazzire i tifosi, live e dopo la partita. Una chiusura difensiva che sembra il manifesto di ciò che è Pierre Kalulu, un difensore intelligente e dalla grande esplosività, in grado di saper leggere anche le situazioni più spinose. Quanto il francese si vede puntato in campo aperto da Deulofeu invece di corrergli incontro indietreggia centralmente per chiuedere la linea di passaggio su Success che accoreva dall'altra parte ma allo stesso tempo per essere pronto a chiudere sullo spagnolo. Deulofeu non ha l'angolo per servire il compagno e avanza: a quel punto Kalulu gli pimoba addosso come un falco e gli sradica il pallone dai piedi. Ovazione.

Perno
Ha solo 22 anni e il Milan è la sua prima esperienza tra i professionisti, ma Pierre Kalulu sembra già essere diventato una pedina insostituibile di questo Milan. Contro l'Udinese, nonostante una difesa un po' allo sbando in determinate situazioni e un Tomori sempre sufficiente ma apparso più imballato, io francesino non ha vacillato neanche per un secondo e ha giocato con la solita personalità. La coppia con Fikayo è ormai super affiatata e, nonostante un calendario fitto che si staglia all'orizzonte, è difficile pensare a togliere dal campo una coppia come questa, fondamentale per la vittoria dello Scudetto. Certo è che le riserve non sono da meno, con un Simon Kjaer determinato a tornare con esperienza e carisma e con un nuovo profilo pronto ad arrivare dal mercato.