Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Shakhtar, De Zerbi: "Sarei rimasto a Sassuolo con piani diversi. Ma non sono un visionario"

Shakhtar, De Zerbi: "Sarei rimasto a Sassuolo con piani diversi. Ma non sono un visionario"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di PhotoViews
martedì 28 settembre 2021 17:38Serie A
di Simone Lorini

Intervistato da Amazon Prime in vista di Shakhtar Donetsk-Inter, Roberto De Zerbi ha parlato anche della sua nuova avventura in Ucraina ma anche della sua precedente esperienza a Sassuolo. Ecco le parole sull'addio ai neroverdi: "La scelta di venire qui mi rispecchia al 100%. Avevo chiuso secondo me un ciclo bellissimo dal quale non sono ancora riuscito a staccare perfettamente perché ci sono dei sentimenti e dei rapporti ancora molto vivi ed era l'ultima cosa che avrei voluto fare e nel momento che ho deciso di andare via ho trovato la società più simile a me nello Shakhtar. Sarei rimasto a Sassuolo se avessi capito che i piani erano diversi ma lo dico senza rabbia, senza rancore, senza far nessun tipo di polemica".

La scelta di lasciare l'Italia:
"Non credo di essere il più visionario tra gli allenatori, penso solo di aver coraggio: a volte noi tecnici non siamo frenati dalle idee, ma dalle conseguenze. La scelta che ho fatto è stata presa come uno sbatter la porta verso l'Italia. No no, io amo l'Italia, amo il calcio italiano. Non condivido tutto ma penso che stiamo avanti in tante cose, non in tutto. Siamo polemici ma la polemica è segno di passione. L'italiano è tifoso e tifoso è passione, come in Sud America. Siamo molto strategici nelle partite. La scuola italiana ti fa la radiografia dell'avversario nel dettaglio, spesso però lo si fa pensando con la palla agli avversari e noi a cercare il mezzuccio per il risultato e questo non mi trova d'accordo".

Sarri ha parlato di lei, stupendosi per il suo addio:
"Ho sentito il vocale che mi ha mandato un amico e mi ha emozionato. E' un allenatore importante, uno dei top italiani. Adesso io sono all'estero, sono in un campionato meno prestigioso di quello italiano e sentire un allenatore che mi nomina, facendomi un complimento del genere, mi ha emozionato. Lo ringrazio e ricambio la stima in egual modo".

Berardi, Raspadori e Locatelli campioni d'Europa, sente un po' suo questo trionfo?
"Assolutamente non sento mio il trionfo dell'Italia e nessun altro allenatore al di fuori di Mancini deve sentirlo suo. Mi sento molto felice perché tre giocatori hanno conquistato un traguardo impensabile, tre anni fa era impensabile, soprattutto per Locatelli e Raspadori, Berardi aveva già un nome. La gratificazione di aver contribuito, in piccola parte, a portarli a un livello così alto, credo che possa averlo solo un professore con un alunno. Nel mio caso vale una qualificazione in Europa, un campionato".

Se tra qualche anno la dovessero chiamare Loco?
"Chiamano così Bielsa ma io credo che siano 'locos' quelli che lo definiscono così. E' tutto tranne che pazzo. E' una persona di cultura e che ti lascia a bocca aperta. Se dovessero chiamarmi Loco, per lo stesso motivo di Bielsa, non lo prenderei come un insulto. E comunque i pazzi sono anche quelli che dicono la verità e siccome la verità la dicono in pochi sarebbe un complimento".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000