Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

TMW RADIO - Luca Marchetti: “Pioli deve provare a cambiare. Pogba? Nessun addio alla Juve”

TMW RADIO - Luca Marchetti: “Pioli deve provare a cambiare. Pogba? Nessun addio alla Juve”TUTTO mercato WEB
martedì 7 febbraio 2023, 14:25Serie A
di TMWRadio Redazione
Editoriale
TMW Radio
Editoriale
Editoriale con Luca Marchetti, intervistato da Vincenzo Marangio
00:00
/
00:00

Durante l'appuntamento odierno con L’Editoriale è intervenuto sulle frequenze di TMW Radio Luca Marchetti. Queste le sue parole:

Il Napoli non si ferma più e lo Scudetto sembra già assegnato. Cosa ci sta dicendo questo campionato?
“Il Napoli ha messo in campo una serie di situazioni che hanno dato vita a una stagione straordinaria, forse irripetibile. Non sta lasciando neanche le briciole agli avversari. Questo però non significa che le altre squadre debbano stare a distanza siderale dal Napoli. L’Inter per esempio che ha vinto sette delle ultime nove è a 13 punti, sicuramente ci sono dei meriti del Napoli ma parliamo del maggior distacco nell’era dei tre punti a questo punto del campionato. Ci sono dei demeriti degli avversari. I Campioni d’Italia sono irriconoscibili da almeno un mese per una serie di fattori. Fino al 2-2 contro la Roma era un buon Milan, che concedeva un po’ di più ma aveva un’identità ben precisa. Da lì si è spento il Milan e non ha più ritrovato sé stesso e credo dipenda dalla testa.”

Cosa sta succedendo al Milan?
“Leao non sta ripetendo la straordinaria stagione passata e non penso che sia solo legato alla questione contratto. Solo Giroud sta facendo meglio dello scorso anno, la difesa è irriconoscibile. La solidità dello scorso anno si è persa e a questo bisogna aggiungere anche i tanti infortuni. In questo momento sarebbe sbagliato continuare a perseguire una strada che non porta risultati, va fermata l’emorragia. È compito dell’allenatore cambiare, lo ha fatto nel derby. Ha snaturato il Milan offensivo e aggressivo, ma era reduce da troppi gol subiti. È più pericoloso cambiare pelle o insistere sulla strada che non funziona? Pioli ha cambiato perché serviva qualcosa di diverso, ha appeso il cartello ‘lavori in corso’ e cerca di trovare una soluzione. È chiaro che ci stanno le critiche anche per Pioli, anche lui ha delle responsabilità ma sta cercando di fare qualcosa di diverso”

Ci sono possibilità di una separazione tra la Juventus e Pogba?
“A me pare che Rafaela Pimenta una settimana fa abbia parlato chiaramente del futuro di Pogba. Quando rientra il francese non lo so ma in questo momento non lo sa neanche lui e in questo momento è una cosa assai singolare. Io non credo che la Juventus stia pensando di separarsi da Pogba. Questa indisponibilità può portare magari a una rivisitazione del contratto, magari lo stesso Pogba può venire incontro alla Juve.”

Come vanno giudicate le parole di Santoriello sulla Juventus?
“La frase di Santoriello è datata, era sicuramente indirizzata a un determinato pubblico e va contestualizzata, visto che ha portato anche a diverse risate. Sicuramente c’è una gravità all’interno delle sue frasi, ma bisogna ricordare che si parla solo di un accusatore all’interno di un’inchiesta che ha portato a 15 mila pagine di documenti. L’inchiesta Prisma è relativa al falso in bilancio della Juventus, perché per la Procura sono state fatte delle manovre da parte della società per falsificare un bilancio. Poi di chi sia tifoso può influenzare, ma non può essere determinante. Stiamo parlando dell’Avvocato dell’accusa ed è vero che dovrebbe essere imparziale, non lo metto in dubbio, io la vedo come una battuta che non mette Santoriello in buona luce.”

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile