Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw radio

Pasqual: "Caso Vlahovic un peso per la Fiorentina solo se andrà al risparmio"

TMW RADIO - Pasqual: "Caso Vlahovic un peso per la Fiorentina solo se andrà al risparmio"
lunedì 18 ottobre 2021 19:02Serie A
di Dimitri Conti

L'ex difensore Manuel Pasqual, oggi commentatore tv, ha così parlato in diretta a Stadio Aperto, trasmissione di TMW Radio condotta da Francesco Benvenuti e Niccolò Ceccarini, iniziando da un commento sul weekend di Serie A: “Mi ha stupito il 3-1 della Lazio all’Inter, mi aspettavo una prova diversa dai nerazzurri. La rimonta del Milan dice tanto su quanto si giocheranno il campionato, sono rimasti loro e il Napoli, anche le statistiche lo dicono”.

Perché la Lazio è così incostante?
“Il derby fa storia a sé: forse è quello ad aver dato loro fin troppo entusiasmo, togliendo l’aspetto della battaglia”.

L'Inter sembra diversa nella fase difensiva?
“In quella d’attacco manca Lukaku, prima girava tutto intorno a lui. A livello difensivo non sono più quelli di Conte, cui faticavi a tirare in porta. È però un aspetto legato all’allenatore”.

Un commento sul lavoro di Pioli.
“Non esibisce mai clamorosamente al pubblico, forse per questo si parla poco di lui. Lo scorso anno gli è venuta meno la personalità dei giocatori quando si è iniziato a parlare di Scudetto, vediamo se sapranno continuare l’escalation di questo avvio per tutta la stagione. Serve un mercato di gennaio migliore rispetto allo scorso”.

Quale il segreto del Napoli?
“Lo stesso della Fiorentina: la squadra è la stessa, è bastato cambiare l’allenatore per far scoppiare l’entusiasmo. Lo scorso anno gli è mancato Osimhen a pieno regime. Rinnovo o no, Insigne va al 100%. I tifosi della Fiorentina sperano sia lo stesso con Vlahovic”.

Si parla di Lucca.
“Perché ha una qualità superiore alla categoria. Vale lo stesso per Di Lorenzo, che mi chiedevo cosa ci facesse in C. Quando l’ho conosciuto gli ho detto sarebbe arrivato in Nazionale ed è rimasto stupito ma in fondo è uno di quelli che danno sempre tutto”.

Come vive lo spogliatoio il caso Vlahovic?
“Solo se inizia ad allenarsi meno bene o a fare le cose con meno voglia e forza. Lì può rovinarsi qualcosa nello spogliatoio, se va al risparmio. Altrimenti nessun compagno si permetterà di entrare nel privato calcistico”.

Rischia di pesare la mancanza di alternative?
"La società ha messo in preventivo questo scenario a inizio stagione. Probabilmente la Fiorentina faceva più affidamento su Kokorin, ma in questo momento non ce l'hai... Italiano potrebbe metterlo solo quando lo vedrà pronto mentalmente ad aiutare la causa".

Come si deve comportare Biraghi, il capitano?
"Nel momento che lo vedi andare forte ed allenarsi bene, nulla. Conta che lui faccia il suo dovere fino all'ultimo secondo, le prestazioni sbagliate ci stanno così come le voci che gli danno addosso. Il capitano ha la percezione di uno che si allena bene oppure no, i compagni saranno pronti ad aiutarlo con una pacca sulle spalle anche se le cose dovessero andare meno bene".

Quanto è cresciuto Pioli, pensando anche all'Europa?
"La sua idea era di creare una squadra che fosse competitiva anche in Europa, e per ora non è così. Va detto che il girone è complicato e fin qui hanno sfidato Liverpool e Atletico Madrid: col Porto potrebbero rientrare in ballo. Guardando un po' più in là sorprende lo Sheriff nel gruppo dell'Inter... L'Atalanta mi sembra tornata lei, mentre la Juventus ha ancora bisogno di trovare maggiore continuità".

Può essere una Champions più sorprendente del solito?
"Prima ti assicuri un posto in alto, prima riesci a gestire anche la questione turnover. Guardate però il Barcellona: non è che se hai il nome ti stendono il tappeto rosso...".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000