Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Trezeguet: "Vlahovic? Sa che deve dare di più. Yildiz? La 10 è pesante, andrà gestito"

Trezeguet: "Vlahovic? Sa che deve dare di più. Yildiz? La 10 è pesante, andrà gestito"TUTTO mercato WEB
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
martedì 11 giugno 2024, 09:53Serie A
di Paolo Lora Lamia

David Trezeguet, ex attaccante della Juventus, ha rilasciato delle dichiarazioni a 360° gradi sui bianconeri che sono state riportate da Tuttosport. Ecco il suo pensiero sul talento juventino Kenan Yildiz: "Con i giovani bisogna essere molto cauti: la Juventus dal secondo posto in giù non piace molto al pubblico. La maglia numero 10 è pesante: ad alcuni, qui, non è andata benissimo. Non bisogna mettergli pressione, ma è un giocatore interessante: Motta saprà gestirlo".

Non manca un cenno a Dusan Vlahovic: "Lui è consapevole che deve dare di più: agli attaccanti qui chiedono il gol, il resto conta poco. Credo che Vlahovic sia molto importante per la squadra. Lo ribadisce anche lui: deve continuare a crescere. È giovane e credo che il nuovo tecnico dovrà lavorare moltissimo con lui". Trezeguet menziona anche Federico Chiesa: "Il cambiamento, come quello di un allenatore, può motivare di più i giocatori".

Cautela quando gli viene chiesto di possibili obiettivi, come Mason Greenwood: "Si è preso una rivincita al Getafe, ma il Getafe non è la Juventus, anche se è cresciuto in un grande club come il Manchester United". Poi un abbraccio ideale all'ex compagno Antonio Conte: "Napoli si dovrà aspettare un allenatore molto motivato e con i suoi metodi. Sarà protagonista perché lo è sempre stato ovunque. Credo sia stata una scelta molto importante".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile