Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Udinese, Sottil: "Il rigore non c'era assolutamente, peccato per il terzo e quarto gol"

Udinese, Sottil: "Il rigore non c'era assolutamente, peccato per il terzo e quarto gol"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 13 agosto 2022, 21:23Serie A
di Antonino Sergi

Le parole di Andrea Sottil, tecnico dell'Udinese, ai microfoni di DAZN dopo la sconfitta contro il Milan. "Non sono contento del risultato, però io se analizzo la partita in maniera lucida ho visto una buona gara da parte dei ragazzi con coraggio e personalità. Sicuramente sui gol del Milan dovevamo fare meglio soprattutto nel terzo e nel quarto, mi dispiace per quello che hanno fatto i ragazzi. Non era facile venire a giocare contro il Milan con questa personalità soprattutto nel primo tempo, c'è il rammarico di non aver raccolto niente. Il rigore non c'era assolutamente e poi incide sull'economia della partita".

Più contento per la personalità o più dispiaciuto per gli errori difensivi?
"E' un bel mix di emozioni e sentimenti, in Serie A le partite vanno giocate con personalità. Abbiamo messo anche in difficoltà il Milan con delle belle uscite, Deulofeu ha avuto due grandi occasioni. Dobbiamo proseguire su questa strada, ho chiesto dal primo giorno di giocare a calcio perché questa squadra ha le qualità. I gol subiti non mi piacciono mai, il Milan è una squadra di alto livello ma nel terzo ed il quarto gol dovevamo stare più attenti".

Adesso torna a Udine da allenatore la prossima settimana.
"Ho grandi ricordi di Udine da calciatore, dispiace per il mio esordio oggi ma adesso ripartiamo per preparare un grande esordio in casa con la Salernitana. Si deve ripartire con entusiasmo e devo essere il primo ad essere carico e determinato. Nel nostro stadio dobbiamo cominciare a macinare punti".