Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Benevento, Cannavaro: "Quel rigore andava rivisto, col Venezia la nostra finale"

Benevento, Cannavaro: "Quel rigore andava rivisto, col Venezia la nostra finale"TUTTO mercato WEB
domenica 29 gennaio 2023, 20:56Serie B
di Luca Esposito

Ecco le dichiarazioni di Fabio Cannavaro subito dopo il triplice fischio del match tra Frosinone e Benevento, parole tratte dal sito Ottopagine: "Paghiamo a caro prezzo delle disattenzioni che ci stanno costando caro. Questo è un peccato perché venire qui e soffrire soltanto dieci minuti è tanta roba. Ho detto ai miei ragazzi che da quando siamo rientrati la prestazione c'è stata. Dobbiamo triplicare tutto. E' un'annata particolare, quindi dobbiamo cercare di non mollare nulla con più fame e determinazione. Solo così si può uscire da questi momenti. Con Genoa e Frosinone non si è vista la differenza di classifica. I ragazzi non sono superficiali, c'è tanta incazzatura. Abbiamo giocato con le prime in classifica e la differenza l'ha fatta il particolare.

Quella con il Venezia sarà una finale. Dobbiamo capire che occorre affrontare le partite in modo molto serio. Mercato? La società sta lavorando, ma ho sempre detto che devo lavorare con chi ho a disposizione. Anche oggi Leverbe ci è mancato perché ha avuto un problema prima della partita. Chi ha giocato ha dato il massimo, dobbiamo aumentarlo soprattutto dal punto di vista dell'attenzione. Abbiamo pagato un qualcosa che ci sta costando caro. Un controllo in più andava fatto sul rigore, ma ormai è andata. Dobbiamo pensare alla prossima, in casa non possiamo concedere più nulla e chi viene deve starci vicino".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile