Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Lecco, Aglietti: "Battere il Cosenza per risucchiarlo nella zona bassa della classifica"

Lecco, Aglietti: "Battere il Cosenza per risucchiarlo nella zona bassa della classifica"TUTTO mercato WEB
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
venerdì 16 febbraio 2024, 15:34Serie B
di Claudia Marrone

Tutto pronto per l'esordio di mister Alfredo Aglietti sulla panchina del Lecco, fanalino di coda della classifica di Serie B e prossimo alla sfida con il Cosenza, valevole per la 25ª giornata del campionato cadetto. Proprio il tecnico, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del confronto: "Ci sono tante aspettative e noi ci aspettiamo tanto da noi stessi - riporta leccochannelnews.it -. A prescindere dalla mia presenza, c’è un percorso che va sicuramente interrotto e abbiamo un’occasione importante. Abbiamo di fronte una squadra in salute, ma se li battessimo li risucchieremmo nella zona bassa della classifica".

Una nota va alla sua squadra: "Pensavo fossero più abbattuti, invece hanno fatto un’ottima settimana. C’è voglia di dimostrare alla gente che la reazione va portata con i fatti e non con le chiacchiere: ho visto una squadra ancora viva e in salute, che non ha intenzione di arrendersi. Abbiamo lavorato su concetti chiari, al di là del modulo. Non ho voluto mettere troppe cose, c’è bisogno di leggerezza e freschezza mentale. Conteranno atteggiamento e cattiveria agonistica, poi ci sarà la qualità dei nostri calciatori perché ne abbiamo. Poi il cambio di allenatore può dare un vantaggio nei confronti degli avversari. Se il dubbio per la porta è risolto? Si. Ve lo dico? No". E sugli uomini a disposizione: "Lunetta e Lamanna sono out, Bianconi ha la febbre".

Conclude parlando del Cosenza: "È un’ottima squadra, l’ho messa nel novero delle squadre da playoff. Hanno buttato tante occasioni, da metà campo in su hanno giocatori importanti. E Tutino è un dei più forti della categoria. I campionati finiranno tra tre mesi, la partita di domani sarà importante per il prosieguo di tutti".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile