Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Salernitana, in ritiro con calciatori ad un passo dall'addio. Candreva non convocato

Salernitana, in ritiro con calciatori ad un passo dall'addio. Candreva non convocatoTUTTO mercato WEB
Antonio Candreva
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com
mercoledì 10 luglio 2024, 08:30Serie B
di Luca Esposito

La Salernitana è virtualmente retrocessa da cinque mesi e matematicamente da tre, eppure è stato dilapidato il grande vantaggio temporale a disposizione rispetto alla concorrenza. Basta leggere l'elenco dei convocati per il ritiro di Rivisondoli per rendersi conto che il tecnico Martusciello dovrà lavorare in condizioni davvero difficili, visto che quasi tutti sono sul piede di partenza e sono stati pubblicamente bocciati dal direttore sportivo Gianluca Petrachi. "Dipendesse da me non terrei nessuno, ci sono scorie che la retrocessione della passata stagione ha lasciato in eredità e devo bonificare lo spogliatoio. Certo, se poi dovessero restare dovranno allenarsi con il coltello tra i denti. Io atteggiamenti sbagliati non ne tollererò" le parole in conferenza stampa. Un discorso chiaro, tale da smentire il presidente Iervolino: "Il patron dice che la rosa attuale è fortissima e pensa che potrebbe vincere a mani basse la B. Certo, se analizziamo singolarmente i nominativi ci possiamo rendere conto che nessuno ha una coppia d'attacco come quella formata da Dia e Bonazzoli. Però Iervolino, pur appassionato, non è un uomo di calcio e nessuno dà la certezza di tornare in A mantenendo in organico gente che la A l'ha fatta fino a pochi mesi fa. Soprattutto se restano controvoglia".

Nell'elenco ci sono Dia, Pirola, Lassana Coulibaly, Maggiore, Bradaric, Kastanos (che raggiungerà i compagni tra qualche giorno), Simy, Bonazzoli, Sepe e Mikael. Tutta gente che aspetta soltanto di conoscere la futura destinazione. Non figura, invece, Antonio Candreva: a ore sarà ufficializzata la rescissione consensuale del contratto con un anno d'anticipo rispetto alla naturale scadenza. Ad aprile Milan, l'amministratore delegato, ipotizzava una permanenza in B "perchè è un grande uomo e un campione vero, cercheremo di trovare una soluzione", oggi invece Petrachi fa un passo indietro e interrompe anzitempo la sua avventura all'ombra dell'Arechi. "E' un giocatore fortissimo, ma ha in tasca un portafoglio pesante. So cosa vuol dire retrocedere, penso sia stato uno shock anche per lui, proprio per questo è meglio che faccia la sua strada, lo accompagneremo in questo percorso di chiusura rapporto". In gruppo c'è invece il nuovo acquisto Davide Gentile: prestito secco, arriva dalla Fiorentina ed è reduce dall'esperienza con la maglia del Fiorenzuola. Ha mosso i primi passi da giocatore nella scuola calcio di Pasquale Foggia.

Intanto in città si respira un clima di malumore. Dopo il corteo ultras inscenato qualche giorno fa dagli ultras e dai club organizzati all'esterno della sede sociale ubicata all'Arechi, in tantissimi si dicono pronti a non sottoscrivere l'abbonamento in segno di protesta. Rispetto all'anno scorso si registrano anche meno prenotazioni per il ritiro di Rivisondoli che, 12 mesi fa, richiamò l'attenzione di quasi 8000 persone. "Ai tifosi chiediamo pazienza" l'appello di Petrachi "nessuno più di loro può comprendere che stiamo affrontando delle difficoltà palesi e che ci vorrà tempo per mettere le cose a posto. Non mi sento di fare promesse e proclami, certo è che in 2-3 anni proveremo a rendere competitiva la rosa per riportarvi dove meritate. L'appeal di Salerno resta immutato anche con il salto all'indietro di categoria".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile