Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Spal, Clotet: "Monza avversario forte, mi è piaciuta la mentalità della squadra"

Spal, Clotet: "Monza avversario forte, mi è piaciuta la mentalità della squadra"TUTTOmercatoWEB.com
sabato 11 settembre 2021 17:11Serie B
di Paolo Lora Lamia
Le parole di Clotet dopo Spal-Monza 1-1.

Il tecnico della Spal Pep Clotet è intervenuto in conferenza stampa dopo il pareggio per 1-1 contro il Monza.

Mister, è arrivato un punto contro una delle squadre più forti del campionato: è soddisfatto della prestazione della squadra?
“Sono orgoglioso del lavoro fatto oggi. Abbiamo lottato fino alla fine e cercato la vittoria. Non siamo contenti perché volevamo vincere, ma sono orgoglioso del lavoro dei ragazzi, della loro voglia di vincere e della loro mentalità. Sono sempre andati avanti, anche nei momenti difficili della partita”.

Capradossi è uscito un po’ dolorante: come sta?
“Oggi era molto caldo, non è facile mantenere un buon livello d’idratazione. Credo che sia normale soffrire un po’ nel finale, ma adesso lui sta bene, sta recuperando e penso che sta facendo un gran lavoro per la squadra”.

Un po’ di timore nei primi 15 minuti della ripresa e quel gol si poteva evitare.
“Nel calcio si può evitare tutto dopo, ma noi lavoriamo per fare più tiri in porta possibili e anche l’avversario. Il Monza ha tirato in porta meno di noi: abbiamo fatto un gran lavoro difensivo, attaccando e pressando bene. Loro sono una squadra forte e con grande ambizioni, non è facile difendere in tutte le occasioni soprattutto contro giocatori offensivi forti come quelli del Monza. Penso che non sia un problema il gol dell’avversario quando difendiamo bene e quando facciamo un gol in più. Questa è la mentalità che voglio dare alla squadra”.

Avete sofferto un po’ sulle fasce, in particolare sulla destra.
“Siamo una squadra giovane e quindi talvolta i giovani non si comportano come i giocatori esperti per quanto riguarda il recupero fisico durante l’azione. Siamo all’inizio, dobbiamo continuare a crescere e ad affrontare la partita con mentalità vincente senza speculare mai”.

Nel secondo tempo l’idea era di gestire il risultato o di continuare ad attaccare come nel primo?
“L’idea era di continuare a fare come nel primo tempo, ma il Monza ha dimostrato di avere una marcia in più. La differenza tra le due squadre era molto grande. Quando una squadra molto forte fa a cercare un risultato, per l’altra diventa difficile, ma noi abbiamo retto bene fino alla fine”.

Melchiorri quando è entrato tendeva ad allargarsi: era un’indicazione sua o una tendenza del giocatore?
“Abbiamo finito giocando con tre attaccanti e Melchiorri doveva giocare laterale e cercarsi lo spazio dove veniva lasciato dalla difesa del Monza”.

Cosa voleva dare alla squadra con il cambio tra Crociata e Seck?
“Volevo controllare maggiormente il possesso con un giocatore in più in mezzo al campo e tornare ad attaccare come prima. Penso che ci siamo riusciti, controllando il pallone mentre il Monza si affidava più alle ripartenze”.

Cosa non le è piaciuto oggi?
“Credo che abbiamo commesso qualche errore nel pressing, fatto più tardi del previsto. Abbiamo giocato bene a campo contrario, mettendo in difficoltà la difesa del Monza. Non mi è piaciuta qualche situazione difensiva che dovevamo gestire meglio. Mi è piaciuto però il fatto di supplire con la giusta mentalità a qualche errore. Ci è mancato anche il secondo gol: la fortuna non è stata dalla nostra parte, ma dobbiamo migliorare nella precisione dei tiri”.

La prestazione di Mancosu?
“Ha fatto una buona partita soprattutto come aiuto alla squadra, anche se siamo abituati ad avere un altro Mancosu. Il Monza lo ha contenuto bene, ma è stato utile per noi dal punto di vista tattico”.

A fine partita ha parlato con il presidente?
“Gli è piaciuto l’atteggiamento della squadra e la voglia di vincere mostrata fino alla fine, che è molto importante per noi”.

Dove può arrivare la Spal?
"Se giochiamo ogni partite come se fosse l'ultima, possiamo fare bene. Lo scorso anno ho disputato i playoff con il Brescia, ma conquistando la salvezza due settimane prima. Bisogna pensare partita dopo partita".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000