Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

…con Crescenzo Cecere

…con Crescenzo CecereTUTTOmercatoWEB.com
Foto di Adriano La Monica
domenica 17 aprile 2022, 00:00A tu per tu
di Alessio Alaimo

“Il finale è di fuoco. La sconfitta della Juve contro l’Inter ha rilanciato i nerazzurri, ma Milan e Napoli non mollano”. Così a Tuttomercatoweb l’operatore di mercato Crescenzo Cecere.

Un campionato da giocare ma anche il prossimo mercato. Che succederà?
“Il primo obiettivo per tanti sicuramente era la Champions, quindi credo che tutti si stiano guardando intorno per rinforzarsi. Ciò che farà il Milan dipenderà anche dal futuro di Ibrahimovic, credo che i rossoneri faranno un bel mercato”.

Uno dei pezzi pregiati sarà inevitabilmente Scamacca.
“Con il crollo della Nazionale al Mondiale si tornerà a guardare gli italiani. Lo vedo tra Inter e Milan con i nerazzurri, forse, in vantaggio”.

Belotti a zero un’occasione?
“Viene da qualche stagione un po’ travagliata. Il mancato rinnovo lo mette sul mercato. Ma non lo vedo in squadre di primissima fascia. Potrebbe andare alla Fiorentina o alla Lazio”.

Radu lascerà l’Inter?
“Ci stiamo guardando intorno in Italia e all’estero. Ha bisogno di giocare e mostrare il suo valore. Si, credo che andremo via dall’Inter”.

Puscas e Nagy inseguono la A con il Pisa.
“Il ritorno di Puscas in Italia ha avuto un grande impatto. Anche se la squadra ha perso qualche punto per strada. Se non dovesse essere riscattato potrebbe comunque avere grande mercato.Nagy sta disputando una grandissima stagione, è uno dei giocatori più importanti del Pisa. Ha grande esperienza e siamo contenti di aver sposato il progetto Pisa”.

Agoumé?
“Sta disputando un grande campionato al Brest. Ci sarà tempo per parlare del futuro. L’anno scorso ha rinnovato con l’Inter. Insieme al suo agente ci siederemo con i nerazzurri per capire il suo futuro”.

Lei è in Portogallo, cosa bolle in pentola?
“È un periodo che si va in giro a vedere partite. Sono in Portogallo, qui ci sono tanti buoni calciatori. Non è facile. Siamo alla ricerca di qualche talento”.