Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

11 febbraio 2018, Karamoh lancia l'Inter contro il Bologna. E illude tutto San Siro

11 febbraio 2018, Karamoh lancia l'Inter contro il Bologna. E illude tutto San SiroTUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
domenica 11 febbraio 2024, 00:00Accadde Oggi...
di Alessio Del Lungo

Sei anni fa, l'Inter vinse 2-1 contro il Bologna nella 24^ giornata di Serie A grazie alla perla del 19enne Yann Karamoh. L'attaccante che si è trasferito in prestito dal Torino al Montpellier a gennaio, sembrava essere una nuova stella destinata ad affermarsi da lì a breve, e regalò tre punti preziosissimi alla squadra di Spalletti, che grazie a quel successo si piazzerà momentaneamente al terzo posto, a -15 dal Napoli primo e a +2 sulla Lazio quinta. L'obiettivo era tornare in Champions League e verrà poi centrato con il successo all'ultimo minuto contro la Lazio all'Olimpico.

Tornando al match, i nerazzurri, costretti a rinunciare a Mauro Icardi, schierarono il classe '98 dal primo minuto, cosa che era accaduta solo in Coppa Italia contro il Pordenone. Per il francese era la sesta presenza stagionale. L'Inter sbloccò il risultato al 2' con Eder, bravo a tagliare sul primo palo e a sfruttare l'assist di Brozovic, che aveva ricevuto a sua volta dallo stesso Karamoh. Al 25' però l'incredibile errore di Miranda, che svirgolò il pallone durante un possesso, spalancò il campo a Palacio, che non perdonò e da ex siglò il momentaneo 1-1. Al 63' San Siro si alzò in piedi per applaudire la gemma di Karamoh: scambio rapido con Rafinha, due tocchi di destro e sinistro per saltare il diretto avversario e mancino a giro sotto l'incrocio dal limite. Un eurogol che infiammò tutto lo stadio e soprattutto fece pensare di aver trovato il talento del futuro, cosa che però, come noto, non corrisponderà alla realtà. Successivamente furono espulsi Mbaye e Masina, il risultato non cambiò e Karamoh si prese le prime pagine.

Inter (4-3-1-2): Handanovic; Cancelo, Skriniar, Miranda (1’ st Lisandro Lopez), D'Ambrosio; Vecino, Borja Valero, Perisic; Brozovic (13’ st Rafinha); Karamoh (28’ st Gagliardini), Eder. All. Spalletti

Bologna (4-3-3): Mirante; Mbaye, Gonzalez, De Maio, Masina; Poli (27’ st Torosidis), Pulgar, Dzemaili; Orsolini (21’ st Falletti), Palacio, Di Francesco (35' st Avenatti). All. Donadoni

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile