Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

19 giugno 2008, la Germania vince 3-2 ed elimina il Portogallo di CR7 ai quarti dell'Europeo

19 giugno 2008, la Germania vince 3-2 ed elimina il Portogallo di CR7 ai quarti dell'EuropeoTUTTO mercato WEB
© foto di Insidefoto/Image Sport
mercoledì 19 giugno 2024, 00:00Accadde Oggi...
di Alessio Del Lungo

L'Europeo del 2008 incoronò la Spagna. Oggi però ricordiamo la Germania di Joachim Löw che ai quarti di finale al St. Jakob-Park, esattamente 16 anni fa, sconfisse 3-2 il Portogallo di Cristiano Ronaldo e Luiz Felipe Scolari. I lusitano sfiorano il vantaggio con Joao Moutinho, che colpisce il palo di ginocchio, ma sono i tedeschi a passare in vantaggio al 22' con Bastian Schweinsteiger, che deposita il pallone in rete in scivolata dopo una triangolazione perfetta tra Lahm, Ballack e Podolski sulla sinistra. Passano 4 minuti e Miroslav Klose raddoppia di testa sugli sviluppi di una punizione, che viene battuta perfettamente e lo trova da solo all'interno dell'area. Il Portogallo è vicino al tracollo, ma si aggrappa al suo fuoriclasse per risalire: spunto di CR7 che salta Mertesacker, calcia forte e obbliga Lehmann al miracolo. Sulla respinta Nuno Gomes è il più lesto di tutti e riapre l'incontro al 40'.

La partita cambia sorprendentemente e ancora Ronaldo sfiora il pari con un tiro che lambisce il palo. Poi è la volta di Deco, in avvio di ripresa, a far tremare la Germania, che si salva grazie al guardalinee, che ravvisa il fuorigioco del centrocampista e annulla il suo gol. Il fantasista inventa per Pepe poco dopo, ma il difensore è impreciso di testa e così grazia ancora Lehmann. Al 61' gli uomini di Low reagiscono e mettono il punto esclamativo sul successo, segnando di testa con Michael Ballack in seguito a una punizione ottimamente battuta dal solito Schweinsteiger. A poco serve il guizzo di Helder Postiga su assist di Nani all'87', il Portogallo è eliminato dall'Europeo. Di seguito il tabellino del match:

Portogallo (4-3-3): Ricardo; Paulo Ferreira, Carvalho, Pepe, Bosingwa; Moutinho (Raul Meireles 31'), Petit (Hélder Postiga 73'), Deco; Simão, Nuno Gomes (Nani 67'), Ronaldo. A disposizione: Nuno, Rui Patrício, Bruno Alves, Fernando Meira, Hugo Almeida, Miguel, Jorge Ribeiro, Quaresma, Miguel Veloso. Ct: Luiz Felipe Scolari

Germania (4-2-3-1): Lehmann; Lahm, Metzelder, Mertesacker, Friedrich; Hitzlsperger (Borowski 73'), Rolfes; Schweinsteiger (Fritz 83'), Ballack, Podolski; Klose (Jansen 89'). A disposizione: Enke, Adler, Westermann, Frings, Gómez, Neuville, Trochowski, Odonkor, Kuranyi. Ct: Hans-Dieter Flick

Arbitro: Peter Fröjdfeldt (Svezia)

Marcatori: 22' Schweinsteiger (G), 26' Klose (G), 40' Nuno Gomes (P), 61' Ballack (G), 87' Helder Postiga (P)

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile