Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw radio

Andrea Zenga: "Inter, rosa poco profonda. Senza Scudetto stagione comunque da 8"

TMW RADIO - Andrea Zenga: "Inter, rosa poco profonda. Senza Scudetto stagione comunque da 8"TUTTOmercatoWEB.com
sabato 21 maggio 2022, 07:18Altre Notizie
di TMWRadio Redazione

Andrea Zenga, figlio del grande portiere dell'Inter Walter, è intervenuto a TMW Radio, durante Maracanà, per parlare della sfida Scudetto.

Come vive questo finale di campionato?
"Dalla sconfitta di Bologna un po' di speranze le avevo riposte nel cassetto. Coì il Milan ha avuto quel punto di bonus che ha permesso ai rossoneri di giocare senza pressione. E' stato comunque un bellissimo campionato. L'Inter ha pochissime speranze".

Cosa è mancato all'Inter?
"Rimane comunque positiva, se vediamo da dove siamo partiti, ossia dalle cessioni di Lukaku e Hakimi. E' mancata nel mese di gennaio, perché si è ritrovato con un calendario difficile tra Champions e campionato e sono mancati i ricambi. Senza Brozovic è una squadra che soffre. E' mancata un po' di profondità della rosa".

E Inzaghi come lo valuta?
"Ha portato a casa due trofei, ha dato una identità, ha i suoi meriti. A sprazzi ha giocato il miglior calcio d'Europa. Il suo primo campionato è ottimo. Sicuramente si poteva fare di più in campionato ma almeno siamo andati avanti in Champions e usciti solo con il Liverpool finalista. Per me merita un voto alto. Inzaghi si è ritrovato con delle certezze senza avere dei cambi di livello. Che debba migliorare nella gestione ok, ma in generale mi è sembrata una squadra che quando sta bene ha dominato le partite. Ha avuto dei mesi di calo che non gli ha permesso di avere lo stesso tipo di gioco. Forse si doveva fare qualcosa di diverso ma non mi sento di giudicarlo".

Perisic vicino alla Juve: come la prenderebbe? E se dovesse lasciare anche Bastoni?
"Perisic lontano dall'Inter sarebbe una grossa perdita. L'Inter, anche per una questione numerica, non credo possa offrire le stesse cifre della Juve. Peccato, perché è stato uno dei migliori giocatori dell'anno. Bastoni potenzialmente potrebbe diventare uno dei centrali più forti d'Italia. Quella sarebbe una grossa perdita ma dipende tutto dal mercato .Se arrivano certe offerte, a volte è difficile rinunciare".

Dybala-Lautaro la stuzzica?
"Molto, Dybala è indiscutibile. Sarebbe la soluzione migliore per noi. E' un giocatore che può fare bene, ritroverebbe Marotta. Potrebbe essere un bel matrimonio".