Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
live

John Stones: "Su Sterling era rigore con la Danimarca. L'ho rivisto: decisione giusta"

LIVE TMW - John Stones: "Su Sterling era rigore con la Danimarca. L'ho rivisto: decisione giusta"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Uefa/Image Sport
venerdì 09 luglio 2021 16:46Euro 2020
di Marco Conterio
fonte dall'inviato di TMW a Euro 2020

Il centrale del Manchester City e dell'Inghilterra, John Stones, è il protagonista della conferenza stampa di casa britannica a due giorni dalla finale di Euro 2020 a Wembley. Domenica sera, ore 21:00, l'atto conclusivo contro l'Italia di Roberto Mancini.

Segui la conferenza stampa di John Stones live su Tuttomercatoweb.com

Sull'occasione della finale a Wembley "E' una grande occasione, il fatto che sia a Wembley la rende ancora più speciale. E' qualcosa a cui abbiamo sempre puntato, vogliamo vincere. Siamo cresciuti nel corso del torneo: non dobbiamo metterci pressione, abbiamo fatto dei test tosti nel corso degli anni dove abbiamo imparato e fatto esperienza. Tutto ci porta alla gara di domenica ed è una grande occasione".
Sull'essere eroi "Certo che ci ho pensato. Dobbiamo dare tutto, dal nostro punto di vista. Chiunque abbia giocato in campo ha sempre dato tutto per questa maglia, per questa Nazione. Abbiamo giocato per i tifosi, è un onore giocare e lo è rappresentare la Nazione. Domenica daremo tutto per vincere".
Cosa ha detto Southgate? "Niente di speciale e di diverso. Ci ha chiesto di star calmi. Con la Danimarca siamo andati ai supplementari ma siamo rimasti concentrati ed è andata bene".
Sulla sua carriera "Tutto quel che è stato mi ha reso chi sono adesso. Non è stato facile ma eccomi qui. Ho imparato da tutte le cose e sono qui. Domenica sarà un grande momento per me, per la mia famiglia. Ho lavorato duramente per esserci, per essere qui. E' un orgoglio. Giocare a Wembley è stato un onore".
Sui tifosi "Un messaggio per loro? Difficile trasformarlo in parole... Stiamo vivendo un sogno, in campo, non possiamo che ringraziarli. Ci hanno supportati sempre, nelle difficoltà e nei momenti positivi".
Su Chiellini e Bonucci "Non so se siano un'ispirazione. Però la loro professionalità sì. E' la prima volta che li sfido, sarà speciale farlo, giocare contro giocatori così importanti, che alla loro età giocano ancora a questo livello ed è veramente importante e bello".
Sull'Italia "Con la Spagna è stata combattutissima. Prima era un'Italia molto chiusa, molto difensiva, ora sono certamente solidi ma hanno un grande flow in attacco, giocano bene. Siamo due ottime squadre, meritiamo entrambe di essere qui. Spero che alla fine sia l'Inghilterra a vincere".
Sull'attacco azzurro "Hanno qualità importanti. Ho giocato contro giocatori importantissimi, tra i migliori al mondo. Domenica mi metterò alla prova contro altri grandi giocatori ma è quel che vuoi fare da calciatore, metterti alla prova coi migliori".
Su Harry Kane "E' un grande leader. E' stato fantastico in tutti i momenti, con noi. Ha esperienza e ne ha fatta tanta nel corso di questi anni. E' un giocatore incredibile ma anche una persona straordinaria. Ha la fascia ma qui ci sono tanti leader, in rosa. Ci sono stelle, talenti, e leader, qui. Ci dà tanta fiducia e sono certo che anche Harry sia carico per la partita".
Sull'entusiasmo dei tifosi "I tifosi, dopo la Danimarca, erano eccitatissimi. Sono stati incredibili, l'atmosfera in Inghilterra, è straordinaria. E' bellissimo dare tutto questo al paese, difficile da descrivere. Spero che domenica regaleremo a tutti un giorno memorabile".
Su Southgate "Ogni allenatore che ho avuto è stato unico per me, per il suo stile, per la sua filosofia, per le sue caratteristiche. Gareth ha fatto un lavoro incredibile, ha creato un grande gruppo. E' un manager e una persona unica con un grande staff. Ha messo tutti insieme qui, per me una delle sue migliori caratteristiche è la calma sotto pressione così come la voglia di vincere, l'essere un manager e un leader insieme. E lo trasmette rapidamente alla squadra, è speciale averlo".
Su Sterling "Spero che vinca il giocatore del torneo. Sono un suo grande fan, è un giocatore straordinario, è bello giocare con lui, sono certo che darà tutto domenica".
Sulla difesa "Abbiamo la nostra mentalità difensiva. Credo che l'Inghilterra abbia il miglior dato difensivo del torneo, ecco perché siamo in finale. Non c'entra la difesa a 4, a 5, la difesa parte dall'attacco".
Su Chiesa "Non sto a parlare di singoli. Hanno un'ottima squadra, hanno qualità ed esperienza ed ecco perché sono in finale".
Sulla VAR "Non ci sono grandissime differenze tra qui e la Premier. Quando sei in campo sei in una bolla, il tempo che trascorre nelle decisioni è rapido, a volte vorrei che controllassero anche di più. Non posso controllare come fanno le cose o criticare come non le fanno. Essere un arbitro è difficile, oggi, penso a giocare e a fare il mio".
Sugli arbitri "Era rigore. L'ho rivisto, l'arbitro ha preso la decisione giusta, la VAR ha preso la decisione giusta. Non voglio entrare nelle polemiche, a mio modo di vedere è stata una decisione corretta, validata da tutti".

FINISCE QUI LA CONFERENZA STAMPA DI JOHN STONES

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000