Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Albania, Ajeti sfida l'Italia: "Nel calcio tutto può succedere. Scamacca è molto pericoloso"

Albania, Ajeti sfida l'Italia: "Nel calcio tutto può succedere. Scamacca è molto pericoloso"TUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
mercoledì 12 giugno 2024, 10:00Euro 2024
di Alessio Del Lungo

Arlind Ajeti, difensore del Cluj, è intervenuto in conferenza stampa dal ritiro dell'Albania per parlare dell'Europeo e in particolare della sfida di sabato contro l'Italia: "Credo che ogni giocatore che ha il bagaglio si senta bene. È qualcosa di speciale, soprattutto quando si tratta dell'Europeo. Cerco di essere il più vicino possibile alla squadra. L'allenatore - si legge su Kosovapress.com - decide se giocare o meno. Tifo la Nazionale da fuori campo e ovviamente dal campo se giocherò. Gli infortuni che ho subito fanno parte del calcio. Mi sono preparato bene, le due amichevoli sono state importanti per me e sono quasi al 100%".

Quanto è importante la gara contro l'Italia?
"Abbiamo le nostre speranze in ogni partita. Nel calcio tutto può succedere. Daremo il massimo. Come nella prima e nell'ultima partita, cercheremo di ottenere un risultato positivo. Al momento abbiamo analizzato l'intera squadra italiana, nei prossimi giorni specificheremo i singoli giocatori. Dobbiamo prepararci a qualsiasi attaccante. Abbiamo visto Gianluca Scamacca in Europa League che è molto pericoloso. Dobbiamo vedere anche gli altri perché non si tratta di un solo giocatore che gioca. L'Europeo è davvero speciale. Ogni giocatore sogna di far parte di una squadra europea. Abbiamo la fortuna di essere qui, di dare il massimo".

Quante possibilità di qualificazione avete?
"Crediamo sempre in noi stessi e nella squadra di ogni giocatore riunito. Dobbiamo dare il massimo e poi vedere se tutto andrà bene. Abbiamo tre finali. Ogni partita per noi sarà speciale. Sarà difficile, ma speriamo di fare qualcosa di speciale".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile