Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Collina fra VAR, arbitri donna e comunicazione. Le sue parole al 'Festival dello Sport'

Collina fra VAR, arbitri donna e comunicazione. Le sue parole al 'Festival dello Sport'TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
domenica 25 settembre 2022, 00:45I fatti del giorno
di Luca Bargellini

C'era anche Pierluigi Collina, attuale presidente della commissione arbitri FIFA, fra gli ospiti del 'Festival dello Sport' in corso di svolgimento a Trento. Molti i temi toccati, primo fra tutti quello del VAR: L'uomo per sua natura non è infallibile, per cui avere un salvagente quando serve sicuramente è importante. Quando ho sbagliato, a quel tempo quando arbitravo, avrei voluto avere a disposizione uno strumento del genere. Per me stesso e per chi era coinvolto in campo. Nel 2018 cambia tutto, con il Mondiale in Russia perché il livello arbitrale fu molto alto. Averne fatto parte ed avere avuto questo risultato e contribuito ad ottenerlo è una grandissima soddisfazione. La tecnologia ha aiutato: gol line technology e VAR. Gianni Infantino, presidente della Fifa, ha creduto immediatamente in questo progetto".

Spazio, poi, al tema delle donne nella classe arbitrale: "Le donne nel mondo arbitrale? Tutti gli arbitri a prescindere dal genere hanno una loro sensibilità. Sono felice di quello che sta facendo Ferrieri Caputi. Anzi, mi tolgo un sassolino dalla scarpa: nel maggio del 2021 non la conosceva nessuno, oggi ne parlano tutti. Ma intuii subito quelle che erano le sue qualità. Fra i ricordi personali c'era la difficoltà fra il passare dall'arbitrare il Manchester in Champions League ed una gara di B. Non bisogna mai abbassare l'attenzione e la preparazione della partita, come se tutte fossero delle finali".

Arbitri intervistati al termine dei match? Ecco la risposta: Io sono stato sempre un fautore della comunicazione. Credo che spiegare sia la maniera migliore per fare comprendere ed essere accettati perché dal confronto si finisce per essere accettati. Credo che sia qualcosa di fattibile in futuro. Al Mondiale in Qatar gli arbitri non andranno in mix zone ma prima della competizione ci sarà un open day per vedere gli allenamenti degli arbitri ed intervistarli per avere un contatto".