Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Spalletti: "Convocazioni fatte per il 70-80%. Bravo Scamacca". Ma poi perde Zaniolo

Spalletti: "Convocazioni fatte per il 70-80%. Bravo Scamacca". Ma poi perde ZanioloTUTTO mercato WEB
mercoledì 15 maggio 2024, 00:45I fatti del giorno
di Raimondo De Magistris

Luciano Spalletti ha fatto il punto sulla Nazionale che volerà in Germania a poco più di un mese dall'esordio contro l'Albania. In occasione della presentazione di 'Vivo Azzurro TV', il commissario tecnico dell'Italia s'è così espresso sulle convocazioni per Euro 2024: "Noi abbiamo questa finestra aperta sui nostri sportivi, non dobbiamo dare la sensazione di avere a che fare con dei bambini viziati, ma di avere a che fare con professionisti serissimi. Poi sono lì a perfezionare questa convocazione, per il 70/80% è già fatta, c’è però questo 20% aperto per abbracciare chi ci dimostra di volerne fare parte o per far uscire chi pensa che questa maglia sia un giochino".

Spalletti ha poi parlato di Gianluca Scamacca, vero e proprio trascinatore dell'Atalanta nell'ultimo mese e mezzo: "Se Scamacca è questo per esempio diventa difficile... Io ricordiamoci che sono quello che lo ha fatto giocare nelle partite fondamentali, prima di qualificarci. Poi Retegui ha fatto vedere di essere un buon calciatore, Raspadori lo conosco benissimo, Lucca sta crescendo per le qualità che ha... Abbiamo ancora qualche potenzialità che ci può mettere a posto alcune cose e serve essere attenti".

In serata però Spalletti ha appreso una notizia che lo costringerà a rivedere le sue scelte per l'attacco: infortunatosi contro il Liverpool lunedì sera, l'attaccante dell'Aston Villa Nicolò Zaniolo s'è sottoposto a esami strumentali che hanno evidenziato una microfrattura al piede sinistro, un infortunio che lo costringerà a un mese di stop. Nelle prossime ore Zaniolo svolgerà ulteriori esami, questa volta in Italia, per avere ancora più chiarezza del quadro clinico. Se confermata la prima diagnosi e i tempi di recupero, praticamente certa la sua assenza in Germania.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile