Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Osvaldo Ardiles, campione che rimase incastrato fra Falkland e Malvine

Osvaldo Ardiles, campione che rimase incastrato fra Falkland e MalvineTUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
martedì 3 agosto 2021, 18:00Nato Oggi...
di Simone Bernabei

Un centrocampista col numero 2 sulla schiena. Osvaldo Ardiles è stato uno dei giocatori più discussi della controversa storia calcistica argentina. Lui che professionalmente si è affermato in Inghilterra, sua 'terra adottiva' per ammissione del diretto interessato. Nato calcisticamente nell'Instituto, squadra della sua città (Cordoba), prima del decennio in maglia Tottenham giocò anche con Belgrano e Huracan. Quindi PSG, St. George, Blackburn, QPR, Ft. Lauderdale e Swindon Town. Ardiles era un centrocampista centrale dotato di tecnica e visione di gioco, sebbene il fisico non fosse propriamente la sua peculiarità principale.

Chi lo conosce, non si nasconde e afferma candidamente che 'non sbagliava mai un passaggio'. Lui stesso, invece, si definiva come incrocio fra creatore di gioco e difensore. Ma il suo nome è rimasto negli annali soprattutto per la vittoria da protagonista del Mondiale del '78, occasione in cui impressionò proprio i dirigenti degli Spurs. Come detto la sua è una storia controversa, visto che finì al centro di uno scontro politico fra il suo paese natale (l'Argentina) e quello adottivo (l'Inghilterra). Il motivo del contendere dei due stati erano le Isole Falkland o Malvine (a seconda degli schieramenti) e Ardiles, argentino che giocava in Inghilterra, finì per essere quasi risucchiato da questa tensione politica sfociata in una guerra che causò migliaia di vittime nell'arcipelago al largo dell'Atlentico meridionale. In carriera, oltre al Mondiale, Ardiles ha vinto due coppe d'Inghilterra, un Charity Shield e una Coppa UEFA e oggi compie 69 anni. Sono nati oggi anche Gary Medel, Corentin Tolisso e Emerson Palmieri.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile