Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Andreas Pereira può rimanere alla Lazio: due le soluzioni con lo United

Andreas Pereira può rimanere alla Lazio: due le soluzioni con lo UnitedTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
martedì 06 aprile 2021 08:30Serie A
di Riccardo Caponetti
fonte Dall'inviato a Roma

Il riscatto a 25 milioni di euro fissato dal Manchester è fuori da ogni parametro, per la Lazio. Ecco, bisogna partire da qui per parlare del futuro di Andreas Pereira, 25enne trequartista brasiliano arrivato in prestito dallo United a settembre. La cifra per prenderlo a titolo definito è troppo elevata: per il momento finanziario mondiale, per gli standard biancocelesti (sarebbe il giocatore più pagato da Lotito, dopo i 23 milioni per Zarate) e perché il suo rendimento finora non giustificherebbe un tale investimento. Pereira sabato contro lo Spezia ha giocato la sua 3a partita da titolare in campionato, 5 sono quelle complessive dal 1' per 665' minuti totali con 1 gol e 3 assist.

Nonostante lo abbia sempre utilizzato con il contagocce, Inzaghi lo stima moltissimo. E per questo a Formello stanno pensando di tenersi Andreas Pereira senza pagare il riscatto per intero. Due quindi le soluzioni: approfittare della necessità del Manchester di fare cassa per sperare di abbassare il riscatto oppure proporre ai Red Devils il prolungamento del prestito, per poi ridiscutere il riscatto (sempre a una cifra più bassa) nell'estate del 2022. Pereira a Roma si trova bene e vorrebbe giocarsi le sue carte, dopo un anno di adattamento, a partire dal ritiro estivo. Quest'anno, molto particolare per tanti e ovvi motivi, è arrivato a inizio campionato all'interno di una squadra già rodata. Inserirsi, non è stato facile. Soprattutto perché davanti a lui ha Luis Alberto e Milinkovic (se lo si considera mezzala) o il tris Correa-Caicedo-Muriqi (se si considera una seconda punta). Per questo è stato impiegato poco, ma quando è sceso in campo ha sempre lasciato intravedere di avere quel qualcosa in più. Quella scintilla che non tutti anni. Che Inzaghi e lo staff vedono durante la settimana, ma che non ha ancora tirato del tutto fuori il brasiliano. Un giocatore che per estro, rapidità, tecnica e capacità di creare superiorità numerica la Lazio deve cercare di trattenere, a maggior ragione se con lo United si riuscirà a trovare un accordo favorevole.

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: Juve-Milan decisiva. Lotta salvezza, che brividi Benevento-Cagliari
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000