Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Chiellini vede gli States: l’incontro con i Los Angeles FC dopo il saluto alla Juve

Chiellini vede gli States: l’incontro con i Los Angeles FC dopo il saluto alla JuveTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 24 maggio 2022, 06:45Serie A
di Simone Dinoi

Ancora un’avventura prima di appendere gli scarpini al chiodo. Giorgio Chiellini sta pensando più che concretamente a questa che ormai è molto più di un’ipotesi: 17 anni di Juventus e poi un’ultima esperienza, formativa per se stesso ma anche di quelle indimenticabili per tutta la famiglia. Gli Stati Uniti d’America, Los Angeles, un altro calcio, un altro mondo e un’altra vita.

Le emozioni dell’addio e il sogno realizzato con la Nazionale.
Intanto però quanto vissuto otto giorni fa è ancora nella testa dell’ormai ex numero 3 della Juventus (seppur, formalmente, sotto contratto fino al 2023) che difficilmente dimenticherà le emozioni vissute nei suoi tre lustri in bianconero e la notte dello scorso lunedì quando si è goduto l’ultimo abbraccio dei tifosi con la fascia da capitano al braccio. Ne ha parlato in diretta su Instagram con l’Istituto Statale di Istruzione Superiore Niccolini Palli di Livorno: “Quello di lunedì scorso è stato uno dei momenti più emozionanti. Il saluto allo Stadium, la famiglia in tribuna: una serata emozionante, a compimento di tutta una carriera che mi ha dato tante soddisfazioni”. Poi il ricordo delle vittorie in bianconero e quella di poco meno di un anno fa alla guida della nazionale italiana: “La vittoria dell’Europeo è qualcosa di unico: la Nazionale batte anche la Juve, con tutto l’amore e il rispetto che ho per la Juve. Abbatte tutto il tifo per le squadre diverse, vedere tutta la nazione festeggiare dopo il Covid… A 37 anni dopo i problemi che ho avuto non pensavo di arrivarci”.

Adesso Chiellini vede gli States: nelle prossime ore l’incontro decisivo con i LAFC.
Il passato glorioso ma un presente ancora sul rettangolo verde prima del futuro dietro una scrivania. Un’esperienza di vita per sé e per la famiglia, questo l’obiettivo. Che risponde a una meta ben chiara, quella degli Stati Uniti d’America, costa ovest, California, Los Angeles. Non i Galaxy ma i LAFC, in pole position per accaparrarsi le prestazioni del centrale classe 1984. L’MLS dunque come ultima tappa di una carriera ricca di soddisfazioni per Chiellini che è atteso, assieme al suo agente Davide Lippi, all’ultimo confronto con gli emissari del club statunitense per definire tutti i dettagli dell’accordo. Una discussione attesa in settimana in modo da accelerare il passaggio e cominciare così l’avventura a stelle e strisce e il proprio American Dream.