Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Fiorentina, Italiano: "Christensen, Lopez e Arthur da tempo hanno un atteggiamento diverso"

Fiorentina, Italiano: "Christensen, Lopez e Arthur da tempo hanno un atteggiamento diverso"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca 2023 @fdlcom
giovedì 7 dicembre 2023, 00:35Serie A
di Dimitri Conti

Vincenzo Italiano, allenatore della Fiorentina, parla così in conferenza stampa dopo l'ottavo di finale di Coppa Italia vinto ai rigori dalla sua squadra contro il Franchi: "Do lo stesso peso al brutto primo tempo e alla grande reazione, senza la quale non superavamo il turno. Il primo tempo non ci ha visti scendere in campo perché in tanti non sono riusciti a indirizzare questa partita. Abbiamo pagato le ripartenze del Parma, nel secondo tempo con i cambi siamo riusciti a reagire. Andiamo avanti con una grande reazione da squadra".

Quanto è contento della crescita di Christensen?
"È da un bel po' che insieme a Maxime (Lopez, ndr) e Arthur, così come altri, ha un atteggiamento diverso. È più sereno e oggi l'ha dimostrato in campo dopo averlo fatto in allenamento. È un portiere di valore".

Ha trovato ingenerosi i fischi del pubblico?
"Lo stadio stava per abbandonarci, poi si è ricreato entusiasmo. Dobbiamo capire che quando siamo tutti uniti possiamo ribaltare i risultati e vincere le partite. I mugugni si sono sentiti ma ci siamo aggrappati al nostro orgoglio".

Come stanno gli infortunati?
"Kouame è entrato ma aveva un ginocchio dolente, Ikoné febbre, Gonzalez risentimento muscolare. Mi auguro di recuperarli per Roma, partita difficile".

Potrebbe essere arrivata la scintilla per Nzola?
"È un problema sicuramente suo, perché tutti sappiamo quello che può dare. Ha una forza fisica incredibile, oggi l'abbiamo aiutato nel momento in cui abbiamo iniziato a giocare in maniera diversa buttando i palloni in avanti, cercando le soluzioni cosiddette spoche. Appena gli scatta in testa che Firenze quando ti sacrifichi sta dalla tua parte ci darà tantissimo. Quel gol ce l'ha nelle corde".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile