Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCesenaFrosinoneLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

I cambi premiano Mourinho e la Roma rimonta il Lecce: all'Olimpico finisce 3-1

I cambi premiano Mourinho e la Roma rimonta il Lecce: all'Olimpico finisce 3-1 TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 20 gennaio 2022, 22:55Serie A
di Tommaso Maschio

La Roma è l'ultima squadra ad accedere ai quarti di finale di Coppa Italia. Lo fa soffrendo contro un buon Lecce che resta in partita per circa un'ora e passa anche in vantaggio grazie al gol dell'ex Calabresi, romano e romanista. Kumbulla nel finale del primo tempo e poi Abraham e Shomurodov regalano il passaggio del turno. Ma a decidere sono gli ingressi di Zaniolo e Mkhitaryan.

Come da copione è la Roma che cerca di fare la partita e il Lecce che pressa a tutto campo cercando di impedire la costruzione del gioco e di recuperare palla per ripartire velocemente verso la porta capitolina. La gara fatica così a prendere ritmo e risultata spezzettata nei primi minuti con la prima occasione che capita al 9’ sui piedi di Veretout che colpisce malissimo dal limite mandando il pallone alle stelle. Al 13’ a sorpresa va però in vantaggio il Lecce con un colpo di testa del romano de Roma, e romanista, Calabresi su azione d’angolo. Prima della convalida però lungo check del VAR a causa della posizione di Gargiulo, ma alla fine il gol è giudicato regolare.

REAZIONE ROMA - La risposta della Roma arriva al 19° con Perez che impegna Bleve alla respinta, ma resta isolata con la squadra che non riesce a creare con continuità azioni pericolose e sbatte contro una squadra molto accorta in fase difensiva. Al 26° invece è Afena-Gyan con un bel taglio a sorprendere la retroguardia salentina e impegnare Gabriel, entrato per un problema fisico del compagno Bleve, alla parata. La Roma riesce a pungere solo quando verticalizza velocemente, ma senza però portare veri tiri verso la porta salentina, almeno fino al 39° quando su azione d’angolo arriva il pari di Kumbulla di testa. L’ultima fiammata è però leccese con Listkowski che dalla distanza prova a sorprendere Rui Patricio senza però inquadrare la porta.

TUTTA UN’ALTRA ROMA - La Roma riparte con Mkhitaryan e Zaniolo in campo nella ripresa e i risultati si vedono subito: prima è l’azzurro a sfiorare il raddoppio colpendo il palo, con deviazione decisiva di Gabriel, dopo neanche un minuto. Poi tocca, quasi impercettibilmente, una verticalizzazione mettendo in moto Abraham che segna un gol da centravanti vero al minuto 54 completando la rimonta. Al 61’ il Lecce resta in dieci, doppio giallo per Gargiulo, e la Roma prende ancor più coraggio sfiorando in tre occasioni il tris con Zaniolo, due volte, e Abraham che sbattono però su Gabriel. L’occasione più clamorosa però arriva a Mkhitaryan al termine di un contropiede quattro contro due: la conclusione dell’armeno da posizione centrale è strozzata e finisce a lato. A dieci dalla fine però la Roma chiude i giochi con un’azione di due neo entrati: Mkhitaryan riceve a metà campo e, spalle alla porta, fa una grande giocata per innescare Shomurodov che realizza con freddezza il 3-1.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000