Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Libero: "Che pena il pianto di Dybala. Se voleva più soldi doveva meritarseli"

Libero: "Che pena il pianto di Dybala. Se voleva più soldi doveva meritarseli"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 18 maggio 2022, 13:06Serie A
di Ivan Cardia

"Il pianto penoso del campione". Sulle pagine di Libero, a firma di Luca Beatrice, critico d'arte e tifoso della Juventus, si dà un'altra lettura alle lacrime, definite "di coccodrillo", Paulo Dybala in occasione dell'ultima partita giocata da bianconero allo Stadium. "Che pena il pianto di Dybala - si legge nelle pagine interne - che nella Juve ha avuto sette anni di tempo per recitare il ruolo di primattore senza riuscirci, per un motivo o per l’altro. Le lacrime di Dybala non hanno origine venale. Non è stata questione di denaro, semplicemente la Juventus ha deciso di voltare pagina, come ha fatto con tanti altri, perché non ci credeva più. E lui si è ritagliato ancora una volta il ruolo di vittima designata, non con dolo ma con quella studiata ingenuità di un ragazzo non ancora cresciuto".