Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 24 maggio

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 24 maggioTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 25 maggio 2024, 01:00Serie A
di Daniel Uccellieri
Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.

MILAN, ORA È UFFICIALE: ADDIO CON PIOLI. JUVENTUS, RINNOVANO CAMBIASO E RUGANI. I BIANCONERI ACCELERANO PER DI GREGORIO, CON THIAGO MOTTA PUÒ ARRIVARE CALAFIORI. BOLOGNA, ITALIANO È LA PRIMA SCELTA PER IL POST-MOTTA, IN CASA FIORENTINA RISALGONO LE QUOTAZIONI DI PALLADINO. SASSUOLO, IL DIRETTORE SPORTIVO GIOVANNI ROSSI LASCIA AL TERMINE DELLA STAGIONE.

Stefano Pioli non sarà più l'allenatore del Milan a partire dalla prossima stagione. La notizia era stata ampiamente anticipata, adesso è arrivato anche il comunicato ufficiale del club rossonero: "AC Milan e Stefano Pioli - si legge - non proseguiranno insieme nella prossima stagione. AC Milan e Stefano Pioli comunicano che nella prossima stagione non proseguiranno insieme, intendendo interrompere il rapporto professionale che li lega da ottobre 2019.

Doppio rinnovo in casa Juventus: Daniele Rugani ha rinnovato il suo contratto fino al 2026, mentre Andrea Cambiaso ha firmato fino al 2029.

Riccardo Calafiori è a un passo dalla Juventus. Un altro lavoro sottotraccia del direttore sportivo Cristiano Giuntoli, che sarebbe vicinissimo a un accordo con il Bologna. Il quotidiano sottolinea anche le cifre dell'operazione: 25 milioni di euro per un classe 2002 che andrà a giocare l'Europeo con l'Italia, un affare niente male per la Vecchia Signora, considerando che Bremer, ad esempio, fu pagato 50 ed è cinque anni meno giovane. Vedremo se e quando si chiuderà definitivamente, ma Calafiori potrebbe essere il primo colpo della Juventus targata Thiago Motta.

In attesa dell'arrivo di Thiago Motta, tecnico designato per ereditare la panchina di Massimiliano Allegri, la Juventus comincia già ad accelerare sul mercato in vista della prossima stagione. Nelle ultimissime ore, infatti, la pista che porta a Michele Di Gregorio per la porta del futuro si è scaldata nuovamente. Anzi, l'operazione che porta al portiere del Monza è da considerarsi molto avanzata. Si tratta sulla base di 18 milioni di euro per il cartellino, una cifra importante per un calciatore che ben si è comportato in questa stagione di Serie A ormai agli sgoccioli. Tra i migliori della squadra di Palladino, Di Gregorio proprio oggi è stato eletto dalla Lega Serie A come MVP tra i portieri del 2023/2024.All'inizio della prossima settimana potrebbero esserci già novità sulla fumata bianca definitiva dell'affare che porterà Di Gregorio nella rosa dei portieri della Juventus che al momento conta su Mattia Perin e su Wojciech Szczesny. Classe 1997, di scuola Inter, Di Gregorio è cresciuto nel settore giovanile nerazzurro dove ha iniziato la sua carriera, passando poi per vari prestiti fino ad arrivare al Monza, dove si è messo in luce: 4 stagioni in Brianza, la promozione dalla B alla A con quasi centocinquanta partite a referto.

Chi sarà il sostituto di Thiago Motta sulla panchina del Bologna? Secondo il Corriere dello Sport oggi in edicola, Sartori e Di Vaio stanno lavorando già da qualche tempo all'eventuale successione, oggi sicura. E la prima scelta, non da oggi, è Vincenzo Italiano. Per il rispetto che il Bologna ha nei confronti di una società amica com’è la Fiorentina, però, si aspetterà la finale di Conference prima di dargli l’assalto decisivo. Le soluzioni alternative, ad oggi, sono due: Eusebio Di Francesco e Raffaele Palladino. Il quotidiano romano, nella sua edizione odierna, racconta anche un retroscena legato ad altri due allenatori: Igor Tudor e Francesco Farioli. Nel casting c'erano anche loro due, prima di accordarsi rispettivamente con Lazio e Ajax. Il club rossoblù aveva i loro nomi in lista, ma non si è mosso perché aspettava ancora la decisione definitiva di Thiago Motta, comunicata solo qualche giorno fa, quando questi due obiettivi erano ormai sfumati.

La Fiorentina pensa solo e soltanto alla finale di Conference League della prossima settimana ma intanto la dirigenza è comunque al lavoro per individuare il sostituto di Vincenzo Italiano, visto che il tecnico è destinato a partire a prescindere da quello che sarà il risultato della gara di Atene contro l'Olympiacos in programma per mercoledì prossimo alle ore 21. Secondo quanto raccolto dalla redazione di TMW gli uomini mercato del club viola hanno riattivato i contatti diretti con Raffaele Palladino, attuale allenatore del Monza già entrato nel mirino della società gigliata nelle scorse settimane. Le quotazioni dell'ex attaccante sono in risalita mentre Alberto Aquilani, altro nome ai primi posti della lista della dirigenza della Fiorentina, resta in attesa di eventuali chiamate e nei prossimi giorni parlerà anche con il Pisa, suo attuale club. Palladino al momento è comunque in pole e se verrà trovato l'accordo sarà probabilmente lui l'erede di Italiano. Da non dimenticare il fatto che per lo stesso attuale allenatore della Fiorentina potrebbe scattare il prolungamento automatico con i viola, previsto in caso di qualificazione alla prossima Europa League. Se mercoledì dovesse arrivare la vittoria della Conference il rinnovo sarebbe realtà, ma a prescindere da questo la sua avventura a Firenze terminerà.

Giovanni Rossi lascia il Sassuolo. Attraverso una nota pubblicata sul proprio sito ufficiale, il club neroverde ha comunicato che l'attuale direttore sportivo lascerà il Sassuolo al termine della stagione. Questo il comunicato:
Il Sassuolo Calcio e il Direttore Sportivo Giovanni Rossi comunicano di interrompere il loro rapporto professionale al termine della stagione corrente. La Società ringrazia con profondo affetto e stima Giovanni Rossi per l’impegno, la dedizione e la grande professionalità dimostrata in questi anni di lavoro. Un rapporto intenso trascorso insieme dai campionati di Serie C1 alla Serie A attraverso un forte legame umano.

Il Sassuolo Calcio augura a Giovanni un grande in bocca al lupo per il futuro.

IL BARCELLONA COMUNICA L'ESONERO DI XAVI HERNANDEZ. TIAGO PINTO IN PREMIER LEAGUE. IL BOURNEMOUTH ANNUNCIA L'ARRIVO DELL'EX ROMA. NAHITAN NANDEZ IN ARABIA SAUDITA: HA FIRMATO CON L'AL-QADSIAH FC

Con una nota apparsa sul suo sito ufficiale, il Barcellona ha ufficializzato l'interruzione del rapporto con Xavi Hernandez. "Il presidente del FC Barcelona, ​​​​Joan Laporta ha annunciato questo pomeriggio a Xavi Hernandez che non continuerà ad allenare la prima squadra nella stagione 2024-25 - si legge nella nota -. L'incontro si è svolto presso la Ciutat Esportiva Joan Gamper ed erano presenti il ​​vicepresidente sportivo Rafa Yuste, il direttore sportivo Anderson Luís de Souza, Deco, nonché gli assistenti di Xavi, Òscar Hernández e Sergio Alegre. L'FC Barcellona desidera ringraziare Xavi per il suo lavoro come allenatore, che si aggiunge a una carriera senza precedenti come giocatore e capitano della squadra, e gli augura tutta la fortuna del mondo. Xavi Hernández dirigerà la sua ultima partita da allenatore della prima squadra questa domenica a Siviglia. Nei prossimi giorni il Barcellona informerà sulla nuova struttura della prima squadra". Nelle ultime ore, il Barcellona ha mosso passi decisivi per il suo successore: si tratta del tedesco Hans-Dieter Flick, tecnico che firmerà un accordo su base annuale con opzione per la stagione successiva (che coinciderà con la fine del mandato da presidente di Joan Laporta).

Tiago Pinto riparte dal Bournemouth. Negli scorsi giorni, l'ex dirigente della Roma ha chiuso l'accordo col club di Premier League che questa mattina, attraverso i suoi canali social, ha reso noto l'accordo col manager portoghese: Siamo lieti di dare il benvenuto al nostro nuovo presidente delle operazioni calcistiche, Tiago Pinto. Inizierà nel suo ruolo la prossima settimana e lavorerà con l'amministratore delegato del club Neill Blake e col direttore tecnico Simon Francis su tutte le questioni calcistiche".

Proseguirà in Arabia Saudita la carriera di Nahitan Nandez, centrocampista uruguagio che questa mattina ha salutato i tifosi del Cagliari. Con una nota apparsa sul sito ufficiale, l'Al-Qadsiah FC - club neopromosso in massima divisione - ha annunciato l'ingaggio del calciatore classe '95.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile