Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Il Genoa fa valere la legge del "Ferraris": Retegui e Bani firmano il 2-0 sull'Udinese

Il Genoa fa valere la legge del "Ferraris": Retegui e Bani firmano il 2-0 sull'UdineseTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 24 febbraio 2024, 22:38Serie A
di Andrea Piras
fonte dallo stadio "Luigi Ferraris", Genova

Successo casalingo per il Genoa che torna a sorridere dopo quasi un mese fra le mura amiche. A farne le spese è l'Udinese che rallenta la sua corsa dopo tre risultati utili consecutivi. A decidere la sfida del "Ferraris" è il bomber Mateo Retegui e il difensore centrale Mattia Bani, autori delle due reti che sono valse ai rossoblu tre punti molto importanti.

Le scelte dei tecnici
Alberto Gilardino conferma la squadra che ha pareggiato in casa dei campioni d’Italia la settimana scorsa. In difesa De Winter, Bani e Vasquez agiscono a protezione della porta di Martinez mentre sulle corsie laterali giocano Sabelli e Martin. A centrocampo spazio ancora a Messias insieme a Badelj e Frendrup mentre in attacco Retegui fa reparto con Gudmundsson. Risponde Gabriele Cioffi con Thauvin in attacco al fianco di Lucca mentre in difesa davanti a Okoye giocano Perez, Giannetti e Kristensen. A centrocampo Walace è coadiuvato da Lovric e Samardzic con Ehizibue e Zemura esterni.

Uno-due Retegui-Bani
Dopo appena tre giri di orologio, Lovric pesca nello spazio in area Ehizibue che calcia verso Martinez di prima intenzione ma Vasquez si oppone e devia in corner. Ancora friulani in avanti con con un cross di Thauvin dalla corsia di destra ma Bani interviene prima di tutti e prolunga il pallone ancora in angolo. Al 24’ gli ospiti vanno vicinissimi al vantaggio con un colpo di testa all’interno dell’area di rigore di rigore di Lucca con il pallone che va ad impattare sulla traversa e viene poi bloccato senza problemi da Martinez. Sul capovolgimento di fronte è Vasquez che si trova a tu per tu con Okoye ma il tocco sotto misura da parte del messicano viene salvato da terra con la mano di richiamo dal portiere bianconero. Un minuto più tardi è Messias a sfiorare il gol su calcio di punizione ma Perez di testa toglie il pallone dalla porta. Un minuto dopo la mezz’ora ancora Vasquez stacca di testa all’interno dell’area di rigore ma il pallone sbatte sul palo alla sinistra di Okoye e termina sul fondo. Il punteggio si sblocca con una gemma di Retegui: l’attaccante italo-argentino approfitta di un rinvio errato di Giannetti e si coordina alla grande trovando una rovesciata che termina in fondo al sacco. Il raddoppio arriva dopo una manciata di minuti: Gudmundsson pennella un cross perfetto per Bani che stacca in area di rigore e supera Okoye.

Ospiti in dieci
La ripresa si apre con una buona percussione di Messias sulla destra. L’ex Milan converge verso il centro e calcia in diagonale mettendo di poco sul fondo. Al quarto minuti Kristensen, già ammonito, ferma fallosamente Messias al limite dell’area e guadagna la via anticipata per gli spogliatoi. Il Genoa preme, forte della superiorità numerica, e sfiora il tris con una conclusione al volo di Badelj di poco dentro l’area ma Okoye salva tutto alzando il pallone sopra la traversa. Poco dopo il quarto d’ora è Gudmundsson su calcio di punizione ad accarezza il palo alla sinistra del portiere dell’Udinese così come 120 secondi più tardi è Frendrup con una buona conclusione a giro. Ancora l’islandese al 25’ calcia di prima intenzione con il pallone che si spegna sul fondo. Due minuti più tardi cross dalla corsia di sinistra per Lucca che in scivolata colpisce De Winter e segna il 2-1 ma il direttore di gara annulla. A otto minuti dalla fine, Ekuban fa partire un diagonale insidioso che Okoye para a terra. Sulla ribattuta c’è Frendrup ma il suo tiro viene respinto.

Rivivi la diretta testuale di Genoa-Udinese su TMW!

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile