Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Inter, Baccin: "Julian Alvarez e Retegui ci piacevano. Non è stato possibile prenderli"

Inter, Baccin: "Julian Alvarez e Retegui ci piacevano. Non è stato possibile prenderli"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 15 maggio 2024, 14:30Serie A
di Andrea Losapio

Dario Baccin, vicedirettore sportivo dell'Inter, ha parlato a SKY toccando vari punti, spiegando anche come opera la struttura in Sudamerica. "È ricco di giocatori interessanti, dopo una crisi che è durata fino a circa due anni fa, dove si trovava meno talento sono tornati giocatori potenzialmente molto molto validi. Chiaramente tutti questi paesi si sono strutturati. Ci sono nuove agenzie, aumentati i direttori sportivi, questo rende molto più complicato andare là e prendere giocatori a prezzi competitivi. Le inglesi e le tedesche si muovono in anticipo, grazie alle agevolazioni sugli extracomunitari. Mettono budget su loro che sono impensabili. Battiamo quelle zone".

Su Julian Alvarez e Retegui.
"Hai fatto due nomi che non nascondo che abbiamo seguito in passato. Per un'operazione ci sono tanti parametri che coincidono in quel momento, oltre che inserirli in organico. Ci piacevano ma per tutta una serie di questioni non è stato possibile prenderli".

Su Bisseck.
"Era in una short list che abbiamo individuato, abbiamo iniziato a seguirli, anche all'Europeo Under21. Dopo un confronto interno siamo andati dritti su di lui, siamo molto contenti, era un giocatore nei parametri che avevamo pensato. Devo dire che il suo impatto con il nostro ambiente è stato incredibile, si è calato con una mentalità e un'intelligenza che ci ha colpito".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile