Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Inter, Dimarco: "Asllani mi aveva detto che avrei segnato. Felice anche per la squadra"

Inter, Dimarco: "Asllani mi aveva detto che avrei segnato. Felice anche per la squadra"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 10 dicembre 2023, 00:08Serie A
di Alessandra Stefanelli

Autore del raddoppio contro l'Udinese, Federico Dimarco, esterno nerazzurro che è stato intercettato ai microfoni di Inter TV per commentare l'esultanza e lo scambio di battute con Asllani subito dopo la rete: "In settimana mi aveva detto che segnavo (ride, ndr), come altre persone tra cui Stankovic. Sono contento".

Tre gol e quattro assist, la stagione sta andando bene per te.
"Sì, sono contento. Anche per la squadra, perché abbiamo la giusta mentalità. Giochiamo bene e facendolo stanno arrivando anche i risultati".

Roberto Carlos, Recoba...i tifosi ti accostano a loro. Che effetto ti fa?
"Beh, fa piacere però non mi piace fare i paragoni. Parliamo di giocatori che hanno fatto la storia dell'Inter, avevano due mancini incredibili. Sono contento di essere accostato a loro".

Però interpreti il ruolo in maniera moderna...
"Sì, poi interpreto il ruolo a modo mio. Cerco di muovermi sempre, magari andando anche dentro al campo e non solo largo. Cerco sempre di dare una linea di passaggio al mio compagno e creare uno spazio per un inserimento. Cerco di giocare per la squadra".

Quanto vi darà fastidio la Juventus per lo Scudetto?
"Questo non lo so. Sono forti come il Milan, il Napoli, la Roma. Però noi dobbiamo continuare a lavorare per noi stessi senza guardare gli altri".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile