Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

La Juve ha la sua freccia a sinistra: Kostic pronto a sbarcare e può già giocare col Sassuolo

La Juve ha la sua freccia a sinistra: Kostic pronto a sbarcare e può già giocare col SassuoloTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 10 agosto 2022, 06:45Serie A
di Simone Dinoi

La decisione definitiva la Juventus l’aveva già presa prima che la sfida con l’Atletico Madrid, persa nettamente nel fine settimana, gettasse qualche ombra sul progetto calcistico per la stagione pronta a cominciare lunedì prossimo. Ma l’accelerata decisiva è arrivata poco dopo la passeggiata di Morata&co sui bianconeri: Filip Kostic può sostanzialmente considerarsi un nuovo giocatore della Juventus ed è pronto a sbarcare a Torino in giornata e cominciare la sua nuova avventura con i colori della Juventus addosso.

Allegri ha una freccia sulla sinistra: Kostic pronto a sbarcare a Torino.
Niente aereo per Helsinki per giocarsi questa sera la Supercoppa Europea: è cominciata così la giornata di ieri per il serbo in quello che veniva definito come un passaggio importante per capire le tempistiche dell’operazione fra Eintracht Francoforte e Vecchia Signora. Gli ultimi dettagli sono pronti a essere definiti e hanno leggermente rallentato le tempistiche di sbarco, atteso per la giornata odierna, previste inizialmente. Ma alla fine l’esterno serbo è riuscito a coronare il suo obiettivo di giocare in Italia e, dopo una lunga attesa, a trasferirsi alla Juventus che ha aspettato, con grande pazienza, per diverse settimane. Massimiliano Allegri ha così la sua freccia sull’out mancino che, a maggior ragione con la gestione dell’infortunio di Pogba e col rientro graduale di Chiesa, mostrava un deficit evidente.

Kostic, giornata in crescendo. Già in campo col Sassuolo?
La giornata di ieri è stata un’escalation continua: il principio d’accordo fra i club, il comunicato dell’Eintracht Francoforte, le parole del direttore sportivo tedesco. La trattativa s’è chiusa attorno a una cifra vicina ai 17 milioni di euro bonus compresi per un trasferimento a titolo definitivo del classe 1992 che lascia così la Germania dopo otto anni di militanza fra Stoccarda, Amburgo ed Eintracht Francoforte. A comunicare un affare sostanzialmente in chiusura direttamente il club tedesco con una nota comparsa sul proprio sito che ha incluso anche le parole del direttore sportivo Markus Krösche: "Filip si è comportato in modo esemplare la scorsa stagione. Abbiamo sempre detto che non avremmo messo nessun ostacolo sulla sua strada se avessimo ricevuto un'offerta buona per tutte le parti. Attualmente siamo in trattative promettenti con un altro club e sta emergendo una soluzione”. La soluzione si chiama Juventus per la felicità di Kostic e di Allegri che valuterà il ragazzo in allenamento nei primi giorni assieme ai compagni ma che, viste le assenze, potrebbe seriamente lanciarlo dal primo minuto sin dalla prima in programma lunedì all’Allianz Stadium contro il Sassuolo.