Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Lazio, il primo colpo estivo è Kamada: sì al rinnovo fino al 2027

Lazio, il primo colpo estivo è Kamada: sì al rinnovo fino al 2027TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 30 maggio 2024, 08:00Serie A
di Lorenzo Beccarisi

Daichi Kamada ha detto sì alla Lazio. Lo ha fatto martedì tramite i suoi agenti, lui che da lunedì è tornato in Giappone sereno, perché già sapeva quale sarebbe stato il suo futuro. Ha accettato di restare alla Lazio nonostante le sirene arrivate dall’estero. In Germania ha ancora estimatori, in Premier League il suo ex tecnico Glasner avrebbe fatto carte false per portarlo al Crystal Palace. L’arrivo di Tudor sulla panchina biancoceleste ha invece cambiato tutto. Da quando è arrivato il croato Kamada ha sempre giocato titolare in Serie A, andando in panchina solo con la Juve in Coppa Italia e saltando il match di ritorno per infortunio. Il gol con l’Inter alla penultima giornata è stato il riassunto perfetto degli ultimi due mesi di Kamada. Un giocatore trasformato, dal timido giocatore incapace di trovare una posizione con Sarri al tuttocampista protagonista con Tudor. A spingere per la permanenza del giapponese è stato proprio il croato, che nei colloqui dei giorni scorsi tra le richieste ha espresso categoricamente la volontà di tenere Kamada. Che ora sarà il fulcro del progetto biancoceleste almeno per i prossimi tre anni.

La gestione sul mercato

La permanenza di Kamada teoricamente blinda un reparto. Per Tudor il giapponese è un interno di centrocampo e la coppia con Vecino piace molto all’ex tecnico del Verona. Rovella e Guendouzi rimarranno, Cataldi andrà via e forse si lavorerà su una mezzala giovane per completare il reparto. Bisognerà poi gestire l’aspetto più delicato, ovvero l’attacco. Sulla trequarti Felipe Anderson e Pedro sono sicuri di lasciare, Luis Alberto è sempre più vicino a dire addio e per questo servono rinforzi. Un esterno/trequartista e una punta duttile sono le basi di partenza e tutte le strade sembrano portare a Salerno. L’operazione Tchaouna è ai dettagli, si può chiudere già nei prossimi giorni. Dalla Salernitana potrebbe arrivare anche Dia e tra le società una bozza d’accordo ci sarebbe anche, un’operazione da 20 milioni complessivi per i due calciatori. Il senegalese però al momento frena, aspetta la Premier che lo aveva corteggiato un anno fa.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile