Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Lazio, la sofferenza dei terzini: a giugno sarà rivoluzione

Lazio, la sofferenza dei terzini: a giugno sarà rivoluzioneTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 22 maggio 2024, 08:00Serie A
di Lorenzo Beccarisi

Un reparto che da anni non regala garanzie in casa Lazio. I terzini biancocelesti non riescono a garantire quell’equilibrio tra solidità difensiva e spinta offensiva di cui la Lazio ha bisogno. A parlare sono i numeri, in fase offensiva il quartetto Marusic, Lazzari, Pellegrini e Hysaj ha prodotto due gol (uno a testa per Marusic e Pellegrini) e altrettanti assist, entrambi di Lazzari. Numeri miseri che testimoniano l’impatto nullo degli esterni bassi sia con Sarri che con Tudor. A questo vanno aggiunte le difficoltà difensive, con Lazzari e Pellegrini che sono molto più proiettati alla fase offensiva e la coppia Marusic-Hysaj che ha mostrato molte lacune, non ultimo l’errore del montenegrino sul gol di Dumfries contro l’Inter.

La rivoluzione estiva

In estate il reparto dei terzini in casa Lazio può subire un pesante cambiamento. A cominciare da Adam Marusic, il più utilizzato del quartetto sia da Sarri che da Tudor. Il montenegrino va per i 32 anni, ha il contratto in scadenza nel 2025 e un suo addio è tutt’altro che imprevedibile. Le sirene arabe potrebbero spingere Marusic lontano da Roma dopo sette anni in biancoceleste. Stessa scadenza di contratto per Hysaj, fedelissimo di Sarri che però nell’ultimo anno ha giocato meno sia con l’ex tecnico biancoceleste sia con Tudor. L’albanese può lasciare visto anche il pesante ingaggio da circa due milioni netti a stagione. Ingaggio pesante che ha anche Manuel Lazzari, alla Lazio dal 2019 che ha un contratto fino al 2027 rinnovato un anno e mezzo fa. Da quel momento però Lazzari di fatto ha perso il posto da titolare, gioca con poca regolarità e la Lazio è disponibile ad ascoltare offerte per lasciarlo partire in estate.

I possibili colpi in entrata

Chi può rimanere è Luca Pellegrini, arrivato un anno e mezzo fa e riscattato in estate dalla Juventus. Nonostante un’annata complicata dai troppi infortuni, la Lazio può aspettare un altro anno l’ex Eintracht e Juventus. Serviranno almeno due terzini di qualità alla Lazio, elementi in grado di contribuire in fase offensiva e di garantire solidità difensiva. Si parla di Gosens come obiettivo per la fascia sinistra, anche se la Lazio è stata chiara nel sottolineare come non si faranno investimenti su giocatori over 30. Piace molto per la fascia destra Yukinari Sugawara, terzino destro giapponese classe 2000 dell’AZ Alkmaar autore di 4 gol e 7 assist in questa stagione. Ha il contratto in scadenza tra un anno e rappresenta un’occasione importante per aggiungere qualità alla fascia destra.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile