Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Le pagelle della Salernitana - Candreva monumentale, Gyomber mette la gara in salita

Le pagelle della Salernitana - Candreva monumentale, Gyomber mette la gara in salitaTUTTO mercato WEB
Antonio Candreva
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 25 novembre 2023, 17:07Serie A
di Luca Esposito

Risultato finale: Salernitana-Lazio 2-1

Costil 6 - Chiamato in causa di rado, dimostra comunque sicurezza nelle uscite e dirige con lucidità la difesa.

Daniliuc 5,5 - Parte bene, con la giusta grinta e intensità, ma non è a suo agio sull'esterno e fatica sulle accelerazioni di Zaccagni. Dal 61' Fazio 6 - Una mezz'ora di grande intensità. Dirige la difesa con grande autorità dominando nel gioco aereo.

Gyomber 5 - Immobile è un cliente difficile e si vede in occasione del penalty del vantaggio biancoceleste, quando lo slovacco si fa completamente sverniciare dal capitano laziale prima di stenderlo con una goffa trattenuta. Dal 46' Lovato 5,5- Non impeccabile, va in difficoltà sugli affondi di Guendouzi e compagni.

Pirola 6,5 - Il più convincente della retroguardia. Sempre attento in marcatura e perfetto nel posizionamento, il centrale brianzolo concede pochissimo. Dall'87' Bronn sv

Mazzocchi 7 - Moto perenne sulla corsia di destra, il laterale partenopeo ritrova la verve dei tempi migliori. Offre una prova a tutto campo: dimostrandosi insuperabile in difesa e proponendosi con costanza in zona avanzata. Dai suoi piedi arrivano tanti cross invitanti per i compagni, come quello che porta al pareggio di Kastanos.

Coulibaly 6 - Prova di sostanza del maliano, in crescita rispetto alle ultime uscite. Non butta nessun pallone e lotta come un leone in mezzo al campo. Avvia l'azione che porta al pareggio di Kastanos.

Bohinen 6 - Dà equilibrio al centrocampo granata, offrendo una gara intelligente e ordinata. Sfiora un gol da cineteca con un mancino dalla distanza che fa tremare la traversa. Dal 61' Legowski 5,5 - Si limita al compitino, giocando pochi palloni. Ingresso poco incisivo.

Bradaric 6 - Prestazione convincente per il croato, deputato principalmente a compiti difensivi. Contiene efficacemente Felipe Anderson, non disdegnando alcune discese in zona avanzata.

Candreva 7,5 - Trentasei anni e non sentirli, l'esterno granata è anima e mente di questa squadra e lo dimostra ancora una volta. Instancabile, macina chilometri. Propizia il pareggio di Kastanos con il suo colpo di testa, sfiora il vantaggio pochi minuti più tardi dopo una strepitosa azione personale, infine realizza il 2-1 con una cannonata dai trenta metri. Monumentale.

Kastanos 7,5 - Ritrova la maglia da titolare e sfrutta al meglio l'occasione. Tante giocate di qualità e di grande intelligenza tattica, apre spazi preziosi per i compagni prima di trovare il primo centro stagionale che riequilibra il match. Prezioso ingranaggio nello scacchiere granata. Dal 72' Maggiore 5,5 - Ennesima prova incolore dell'ex Spezia, che entra senza mordente e perde quasi ogni contrasto. Meglio in interdizione che in impostazione, guadagna comunque il complimenti del mister.

Ikwuemesi 6,5 - Tanto movimento e lavoro per la squadra, il nigeriano ripulisce e difende una quantità infinita di palloni. Tende spesso ad allargarsi per far valere le sue accelerazioni. Gli manca solo il gol.

Filippo Inzaghi 7 - Propone una Salernitana quadrata, organizzata e aggressiva fin dai primi minuti. L'inserimento di Kastanos dal 1' si rivela una scelta azzeccata. La squadra soffre poco e conquista con merito i primi tre punti del campionato, di capitale importanza per il morale di una squadra in crescita da diversi turni.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile