Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Le pagelle di Cagliari-Genoa 2-3 - Joao Pedro illude. Fares debutto da sogno

Le pagelle di Cagliari-Genoa 2-3 - Joao Pedro illude. Fares debutto da sognoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
lunedì 13 settembre 2021 06:07Serie A
di Luca Bargellini

Cagliari-Genoa 2-3
Marcatori: 16’ Joao Pedro (C), 56’ Ceppitelli (C), 59’ Destro (G), 69’ e 78’ Fares (G)

CAGLIARI
Cragno 6 - Prende tre gol ma di colpe non ne ha. Gli avversari al momento della rete sono troppo vicini per poter far qualcosa.

Walukiewicz 5,5 - Primo tempo in cui soffre il pressing di un Genoa che comunque non incide. Esce per fare spazio a neo acquisto Caceres. (dal 46’ Caceres 4,5 - Primo gettone in rossoblu. Peccato venga macchiato dall’indecisione che vale il gol di Destro)

Ceppitelli 6 - Buona la prestazione difensiva. Eccellente lo stacco di testa che vale il secondo gol del Cagliari. Peccato si faccia anticipare da Fares in occasione del 3-2.

Carboni 6 - Probabilmente il migliore dell’intero pacchetto difensivo. Esce sfinito sul finale del match quando Semplici decide di dare più spinta nel tentativo di recuperare il risultato. (dall’82’ Pereiro SV)

Zappa 6 - Contiene di più rispetto a Dalbert sull’altro fronte. Si preoccupa di gestire Cambiaso che è un cliente tutt’altro che semplice. (dal 64’ Bellanova 5 - Inizia in maniera attenta poi subisce il taglio di Fares in occasione del 3-2 e questo non è un errore di poco conto)

Grassi 6 - Buona prestazione per l’ex Parma. Lotta contro un Genoa aggressivo e non appare mai in sofferenza. (dal 54’ Nandez 5 - Entra e da lui ci si aspetta sempre il cambio di marcia. Gli impegni con la Nazionale e il volo intercontinentale ne minano il rendimento fisico e lo si vede)

Marin 5,5 - Dai suoi piedi parte l’azione che porta al rigore del vantaggio. Finché ha Grassi a fianco regge bene l’impatto con la mediana del Genoa. Dopo cala anche lui nonostante sia quello più propositivo in chiave offensiva.

Deiola 5,5 - Costanza, qualità e quantità. C’è un motivo per cui il Cagliari non fa mai a meno di lui. Anche lui però finisce sotto alla verve del Genoa sul finale del match.

Dalbert 5 - Quando accelera è un bel problema fermarlo per il Genoa. Come suo solito, però, il brasiliano pecca in chiave difensiva e anche nel secondo tempo di oggi si vede.

Joao Pedro 6 - E’ sempre il più pericoloso dei suoi. Segna su rigore, è protagonista di almeno altre due palle gol e sul finale spara in curva il pallone del 3-3 da due metri.

Keita Balde 6 - Si guadagna il rigore dell’1-0 e prova a far male in altre occasioni. La condizione non è ancora al top e per questo Semplici lo sostituisce. (dal 64’ Farias 4,5 - Entra per dare una mano ma risulta impalpabile)

All. Semplici 5 - Il Genoa gioca meglio praticamente per tutto il match, ma il suo Cagliari ha il merito di sfruttare al meglio le occasioni che gli capitano. Poi Ballardini stravolge il volto del Grifone e gli isolani non ci capiscono più molto. Perdere 3-2 dopo essere stato sul 2-0 fa male e deve far riflettere. Soprattutto sulla fase difensiva.

GENOA
Sirigu 6 - Subisce un gol da calcio di rigore e un altro da palla inattiva, non ha colpe. Per il resto non deve parare nulla.

Maksimovic 5,5 - Gli manca un po' di ritmo, d'altronde si è allenato da solo per un'estate intera. Ceppitelli stacca sulle sue spalle quando realizza il temporaneo 2-0. Come tutti, meglio dal gol dell'1-2 in avanti.

Biraschi 5,5 - Troppo nervoso fin dai primi minuti, tant'è che rimedia un giallo dopo appena 11', al terzo fallo. Dal 46' Vanheusden 6 - Sempre attento e concentrato, quando il Genoa è si sgancia per dare una mano anche in avanti.

Criscito 6 - La sua palla in verticale è un tema per gran parte del match. Attento anche dietro, gioca sempre con gran cuore.

Sabelli 5 - Ingenuo quando rifila un'ancata a Keita in area e causa il calcio di rigore. Poca spinta in zona offensiva. Dal 46' Fares 7,5 - Se gli avessero detto che avrebbe esordito con questa maglia con una doppietta probabilmente si sarebbe fatto una grassa risata. Nemmeno nel migliore dei sogni. E invece è bravo a sfruttare due cross taglienti, guadagnandosi così la palma di MVP.

Sturaro 5,5 - Accompagna poco la manovra, si limita a tamponare, andando in difficoltà quando il Cagliari aumenta il ritmo di gioco. Dal 46' Kallon 6,5 - Dà freschezza alla fase offensiva con la sua gran verve. Avrebbe meritato 7, ma mezzo punto glielo togliamo per l'errore nel finale a tu per tu con Cragno, quando poteva chiudere i giochi anzitempo.

Touré 6 - I suoi centimetri fanno la differenza a centrocampo. La sua stazza imponente gli facilitano la vita in termini di recupero palla: un'infinità in questa partita.

Rovella 6,5 - Copre tanto campo ed è autore di diverse chiusure. Smista bene il gioco, prediligendo la soluzione sull'esterno. Suo l'assist da calcio d'angolo per la prima delle due reti di Fares.

Cambiaso 7 - Dopo il gol col Napoli, i due assist di questo pomeriggio: una parabola stupenda per la testa di Destro prima, un'altra forse ancora migliore per Fares dopo. Che giochi a sinistra o a destra, non cambia la sostanza: gioca sempre bene. E' già diventato una garanzia.

Pandev 5 - Pochi palloni a disposizione, stretto nella morsa dei tre centrali cagliaritani, ma su quelli che ha è stranamente impreciso per uno come lui. Dal 60' Ekuban 6 - Combina bene coi compagni. Nel finale sfida più di una volta da solo tutta la difesa avversaria.

Destro 6,5 - Primo tempo complicato, nella ripresa il gol lo sblocca e nasce un'altra partita. Bravo nello smarcamento, va anche vicino alla doppietta. Buona la prima da titolare in stagione. Dall'84' Behrami s.v.

All. Ballardini 7 - Il Genoa comincia male, con un fare poco aggressivo, e va sotto, regalando una cinquantina di minuti al Cagliari. Azzecca però i cambi e aggiusta la partita: il passaggio al 4-3-1-2 si rivela una mossa che mette in difficoltà il Cagliari, vincente in ogni senso. Non a caso è Fares, partito dalla panchina, il match-winner.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000