Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
live

Inter, Inzaghi: "Sono preoccupato. Dispiace per i tifosi, ieri li abbiamo incontrati"

LIVE TMW - Inter, Inzaghi: "Sono preoccupato. Dispiace per i tifosi, ieri li abbiamo incontrati"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 1 ottobre 2022, 20:46Serie A
di Ivan Cardia

Quarta sconfitta in otto giornate di campionato per l'Inter di Simone Inzaghi, che in conferenza stampa commenta il 2-1 subito a San Siro contro la Roma.

20.40 - Inizia la conferenza stampa di Inzaghi.
È preoccupato?

"Assolutamente sì, ero più preoccupato dopo la partita di Udine, però i punti sono gli stessi. È una sconfitta che fa male, nel nostro stadio, dopo una partita a parere mio: la migliore delle otto disputate, ma in questo momento non basta perché siamo usciti sconfitti 2-1 contro una diretta concorrente".

Ci può chiarire i tempi di rientro di Lukaku? Per Sassuolo?
"C'è qualche speranza, ma non sono fiducioso. Ha avuto un rallentamento, noi pensavamo di inserirlo in gruppo come fatto con Calhanoglu, purtroppo è stato fatto un esame e non è ancora potuto rientrare in gruppo. Sta lavorando con i fisioterapisti e i dottori, è un'assenza che pesa, però è il calcio: abbiamo fuori lui, Brozovic e Gagliardini, siamo pochi con tante partite. In attacco stasera c'è stato l'esordio di Carboni che se lo è meritato perché sta lavorando bene con noi da quando si è rotto Lukaku".

Si ripetono sempre gli stessi episodi. Cosa si può fare per intervenire?
"Bisogna curare più il particolare, è normale che in questo momento paghiamo la minima disattenzione. Sul secondo gol c'è una disattenzione, come è successo a Udine sul pari. Ora devo rivedere la gara, dopo il pareggio di Dybala abbiamo perso le distanze ma la partita è stata condotta in lungo e in largo. Questo è il calcio, era capitato alla Roma contro l'Atalanta: ci sono gare dove si perde non meritando".

L'Inter può rientrare in corsa o ci si deve rassegnare?
"Assolutamente, stasera c'è grandissima delusione fra i giocatori che hanno dato tanto rispetto a quello che gli ho chiesto, ma anche per i tifosi che ieri abbiamo incontrato. Abbiamo spinto dall'inizio alla fine, è una sconfitta che brucia: bisogna fare di più, io in primis".

20,45 - Si conclude la conferenza stampa di Inzaghi